Scusate, all’apparenza può non c’entrare nulla con il blog, ma se vi fermate a pensare c’entra eccome!!!
C’entra perchè in quel tratto di mare vivono migliaia di specie marine e il cargo si è incagliato al largo della costa di Devon, sito naturale classificato come patrimonio mondiale dall’Unesco.Si trova fra due estuari protetti, quelli dell’Otter e dell’Axe, che ospitano diverse specie di uccelli oltre a varie specie marine…
La BBC riporta che a Lyme Regis, nota località marina soprannominata la perla del Dorset, alcune specie di uccelli marini sono già stati colpiti dal carburante fuoriuscito dalla petroliera…
La perla del Dorset è anche famosa per essere il centro della Jurassic Coast, ovvero una zona ricca di fossili di dinosauri risalenti all’era giurassica…

Riusciremo in un prossimo (e mi auguro non lontano)futuro evitare che questi disastri ambientali accadano ancora?? A serio rischio la salute dell’intero pianeta..ma è anche la nostra!
Grazie allo scempio umano ( megafantastico buco nell’ozono) riusciamo a “creare” uragani ( Kyrill) in europa!!

foto di Sara Bruckmann

Ve la ricordate questa foto?? Galizia, Novembre 2002- Petroliera Prestige distrugge le coste galiziane…la Marea Nera è arrivata…e in proposito:L’ecosistema tarderà dai 2 ai 10 anni per ritrovare l’antico equilibrio, l’economia galega ha subito un colpo fortissimo, a catena, in tutti i settori, nessuno verrà veramente risarcito dai danni subiti. Il governo è stato assente e continua ad esserlo, appoggiando oggi una guerra in nome di quello stesso petrolio che ha invaso le coste galeghe. Le petroliere non hanno smesso di scaricare i loro rifiuti in mare,né di navigare senza norme di sicurezza più restrittive. Mentre l’oro nero continua a distruggere….” da Geroa.it -Marea Nera.

A voi le dovute riflessioni….