Le comunicazioni internet sono arrivate anche qui!!!Sto lavorando su un pc che “antico” è dir poco ma meglio che niente!!Il mio piccolo wireless non ne vuole sapere di funzionare…
Non ho la barra degli strumenti del blog (non si vede proprio!!!) e così vi racconto…
Bevanda corroborante tipica della valle…. La grolla dell’amicizia….

4 tazzine di caffè caldo
2 tazzine di grappa
1 tazzina di genepy
4 cucchiai di zucchero
1 arancio (o 1 un limone )

Mettere i liquori, lo zucchero la scorza dell’arancio e qualche succo dell’arancio a scaldare in un pentolino, finché lo zucchero non sarà sciolto.
Intanto passate un po’ di succo di arancio intorno al foro del coperchio della Grolla dell’amicizia, quindi cospargere di zucchero. Versare poi nella coppa i liquori e il caffè e accendervi il fuoco all’interno. Dopo un minuto mettere il coperchio sulla coppa, cosicché si spenga il fuoco. Ricordate che il liquore è alcool, quindi prestate attenzione nell’accendere la miscela all’interno della coppa….
La fiamma azzurra che ne uscirà è molto caratteristica ma il tempo di lasciarla accesa è variabile: se si vuole mantenere un’alta gradazione alcolica della bevanda si consiglia di lasciare bruciare poco la fiamma, altrimenti lasciarla anche finché si spegne da sola.

In ogni caso sarebbe meglio che il fuoco avesse il tempo di caramellare lo zucchero sulle pareti.

La coppa dell’amicizia non è solo non è solo un modo per bere il caffè tra amici, ma è anche un oggetto dell’artigianato locale che può essere una vera e propria opera d’arte: ve ne sono infatti anche di splendide intagliate a mano nel legno con diverse decorazioni scolpite….

L’etimologia di grolla è incerta: esiste l’ipotesi che grolla derivi da graal, il calice in cui bevve Gesù nell’ultima cena, portato in Occidente da Giuseppe d’Arimatea. Di certo la grolla faceva parte fin dall’alto medioevo degli oggetti in uso nei castelli. La coppa dell’amicizia è invece un’interpretazione raffinata delle scodelle di legno usate nelle cantine….

Io approfitto del freddo pungente e me ne bevo un altro pò!!