Hot chili

Mi piace il gusto piccante!!!
Ma proprio tanto… a volte aggiungo un pizzico di peperoncino anche ai cioccolatini… Lo so non sono la prima che ha avuto questa idea…. cioccolato fondente e peperoncino.. o pepe rosa, o quello verde!!!

Il piccolo “Diablo rojo“( capsicum annuum) rispecchia molto la mia personalità… a volte anche io esagero, in fatto di “piccante”.. Dovrei essere un pò meno forte ( caratteraccio), giusto per non esagerare con chi mi sta vicino.. ma non sempre ci riesco… e allora mi sfogo con qualche ricetta che utilizza una delle mie spezie preferite… Questa è saltata fuori da un vecchio numero di Anna.. ( mi pare) :ritaglio le ricette e le metto in un bel raccoglitore… un pò alla rinfusa per la gioia di Rob che, da buon Vergine, odia il disordine!!!

Pollo al latte di cocco

filetti di pollo grammi 500
latte di cocco 4 dl
asparagi grammi 300
basilico un mazzetto
pasta di peperoncino 3 cucchiai
farina q.b.
sale q.b.
olio e.v.di oliva guidi ( da mosto)

Tagliate a pezzetti la carne, infarinatela e rosolatela in una padella con 2 cucchiai di olio, aggiungendo un pizzico di sale.
Versate nella padella il latte di cocco, portate a bollore e mescolate di tanto in tanto. Aggiustate di sale e unite al pollo la pasta di peperoncino.Cuocete a fuoco basso per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto..quindi aggiungete gli asparagi e lasciate sul fuoco per 5/10 minuti ancora, fino a che il pollo e gli asparagi risultino teneri.
Nel frattempo lavate e asciugate le foglie di basilico, tagliatene metà a listarelle e aggiungetele nella padella, scaldando per un minuto.
Servite con alcune foglie di basilico intere a decorare e qualche peperoncino intero.
In abbinamento: una bella birra ghiacciata!!!

Vi lascio il link ad sito molto interessante..tutto dedicato al peperoncino!!! Hanno anche una rivista sulla spezia rossa!!
Accademia Italiana del Peperoncino… “L’accademia Italiana del Peperoncino Onlus è nata per approfondire e diffondere in Italia la “cultura piccante”.Fondata nel 1994 a Diamante dal giornalista gastronomo Enzo Monaco, in poco tempo si è diffusa in tutto il territorio nazionale…”

Cosa aspettate??? Mi sa che mi iscrivo anche io!!!