Petto di faraona prugne e nocciole...

Non avrò fatto in tempo a pubblicare la ricetta della confettura di prugne, ma faccio di sicuro in tempo a suggerirvi la ricetta per un secondo diverso… la faraona!!! Anzi il petto di faraona…
Carne bianca spesso sottovalutata,secondo me può sostituire il super-classico cappone nella preparazione del menù natalizio o festaiolo che sia… Prossimamente un’ altra ricetta golosa,con un intingolo delizioso…. stay tuned!

faraona (1 petto con la pelle) 250 grammi
prugne secche (denocciolate) 2
nocciole 10
porto q.b.
sale e pepe q.b.
brodo vegetale 2/3 cucchiai (o un cubetto)
burro una noce
miele q.b.
confettura di prugne (casalinga) 4 cucchiaini

pulite il petto di faraona da eventuali piume,eliminate le ossa e il grasso ( ma non la pelle)..dividetelo in due parti…incidete i due petti a metà nel senso della lunghezza,apriteli bene e inserite all’interno di ognuno una prugna,metà delle nocciole tritate un pizzico di sale e pepe.Chiudete i petti con dello spago da cucina,formando degli involtini..Portate il forno a 180°..Fate rosolare gli involtini in una padella con il burro, bagnateli con il porto e successivamente con il brodo.. fate cuocere per circa 10 minuti..A questo punto trasferite gli involtini in una teglia (con il fondo di cottura) spennellateli con un del miele e fate cuocere per 7/8 minuti nel forno già caldo.
Servite subito,accompagnati dalla confettura di prugne.
Foto in notturna… e con macchina di fortuna!! ;-))))