Ho scoperto i mieli di Andrea Paternoster a settembre durante la mia gita a Squisito… ne ho conservato gelosamente in dispensa 2 barattoli, ma uno in realtà era quasi alla fine (quello di girasole) … dove comprarne un altro?? :-(
La mia disperazione era totale!!! ;-D
I loro prodotti sono davvero particolari,deliziosi, unici…

Ma come per magia domenica sera alla presentazione di Identità Golose a Palazzo Mezzanotte, chi incontro?? Andrea!!! Sarà stata telepatia??
Ci siamo persi in chiacchere, davanti ad un bicchiere di prosecco… e ci siamo anche persi un bel pò di delizie dai vassoi dei camerieri!!! ;-)
(abbiamo recuperato subito dopo!!)

Per questo piatto ho utilizzato il miele di girasole , dal sapore fresco quasi di erba appena tagliata,di pomodori verdi!!

agnello 1 coscia
da 500 grammi circa
cipolla bionda 1 (tritata)
carciofi 2
miele di girasole thun 1 cucchiaio
vermentino di toscana 2,5 dl
aglio 1 spicchio
olio e.v. di oliva ligure Abbo q.b.
sale fino di guerande q.b.
pepe di sichuan q.b.
succo di un limone
gherigli di noce 6

Agnello in tegame con carciofi,miele di girasole e noci

tagliate l’agnello a pezzi..mettetelo da parte.. pulite i carciofi,tagliateli in 8 pezzi e metteteli a bagno in una ciotola con acqua e il succo del limone.
scaldate l’olio in un tegame e fate rosolare bene l’agnello a fiamma vivace, finche saranno coloriti.Salare pepare, unire le cipolle tritate e l’aglio “vestito”… fate appassire la cipolla per qualche minuto poi bagnate con 2/3 del vino, coprite e fate cuocere per 20 minuti.A questo punto aggiungere i carciofi e continuare la cottura bagnando con il restante vino se necessario.
Appena l’agnello sarà tenero,aggiungete il miele e cuocete ancora per circa 5/6 minuti a fiamma viva.
Regolare di sale e pepe e diluire con mezzo bicchiere di brodo vegetale, nel caso la salsa risultasse troppo forte e dal sapore deciso..guarnire con i gherigli di noce tostati e servire.

P.s. ora posso stare tranquilla..i mieli di Andrea sono in vendita a eataly!! Così non resterò senza… :-D

Link:

mieli Thun
identità golose
eataly