risotto al nero di seppia, seppia e scorza di limone

Continua la saga della cottura in pentola a pressione del risotto. So bene che c’è qualcuno che storce ancora il naso per questo metodo di cottura, ma posso assicurarvi che il risultato vi stupirà! Questa volta è il turno di un super classico, il risotto al nero di seppia (con seppie), una vera favola.
In questi anni ho prodotto alcuni interessanti esperimenti con cottura in pentola a pressione del risotto, vi basterà andare a sbirciare e trovare il vostro preferito!

dose per due persone

riso Carnaroli 170 gr
seppia 1 freschissima (pulita, lavata e tagliata a pezzetti) + la sacca di nero
acqua 4 dl
vino bianco, due/tre cucchiai per sfumare il riso
olio e.v.di oliva q.b.
sale e pepe
scorza di limone bio 1 cucchiaino abbondante

Nella pentola a pressione scaldare 2 cucchiai di olio e.v. di oliva, tostare il riso, bagnare con il vino bianco, alzare la fiamma e far evaporare. A questo punto aggiungere la seppia, mescolare per insaporire, aggiungere l’acqua calda, un pizzico di sale, la sacca di nero, una macinata di pepe. Mescolare bene. Chiudere la pentola a pressione e cuocere 7-8 minuti al massimo.
Eliminare il vapore, togliere il coperchio. Mescolare bene, aggiungere un cucchiaio di olio e.v. di oliva, una macinata di pepe.
Servire subito con la scorza di limone grattugiato.

Su FB stiamo per dare vita al gruppo dedicato al risotto in pentola a pressione, ti unisci a noi? : ) Segui il mio profilo per sapere quando sarà attivo!