Arrivo a casa questa sera e sono praticamente un ghiacciolo…Un mini stick vista l’altezza…Non riesco a scaldarmi in nessun modo!! Ho fame…mannaggia!!
Pranzato con un panino.. causa lavoro urgente da fare in ufficio…
Quindi decido che la cena sarà almeno “corroborante”e abbastanza macro, come direbbe Petula!!
La zucca che ho comprato sabato, finisce in pentola praticamente subito…
E intanto cerco di pensare cosa posso preparare per cena…

Zucca grammi 400
Pepe bianco e sale rosa macinati al momento
Zenzero in polvere 1/2 cucchiaino
Cannella in polvere 1/2 cucchiaino
Chiodi di garofano 2 pestati al mortaio
Acqua q.b.

Mettete la zucca tagliata a cubetti e l’acqua in una pentola, portate a ebollizione e fate cuocere a fuoco basso per circa 20/30 minuti (o almeno fino a che la zucca risulti morbida).
Frullate il composto ottenuto ( aggiungendo dell’acqua se necessario) e unite le spezie.
Regolate di sale e pepe.
Decorate con delle rondelle di porro e due capocchie di broccolo, per rendere ancora più colorato il piatto!!

I chiodi di garofano: “I chiodi di garofano sono una spezia diffusa nella cucina orientale, in quella occidentale, e nella cosmesi. Nonostante il nome non hanno nulla a che vedere con i fiori di garofano comunemente intesi, ma derivano da una pianta, la Eugenia caryophillata, originaria delle isole Molucche. La pianta raggiunge i 10-15 metri di altezza e i suoi boccioli vengono trattati ed essiccati per ricavare la spezia in questione.
Hanno un profumo forte, dolce e fiorito, con una punta di pepato e di “caldo”. Il gusto può ricordare gli infusi di Karkadè…
Hanno uno spiccato potere anestetico locale tanto che erano usati per lenire i dolori ai denti e tutt’oggi l’essenza viene usata in medicina nei disinfettanti orali. Alleviano i mali di testa e stimolano la circolazione…”

Ricavato da Wikipedia

Buona serata a tutti!!