Nelle mie ultime visite da Nicola Batavia mi è stato proposto un dessert molto particolare, ma di facile realizzazione… Una composta di zucca dolce…Non ho ancora chiesto la ricetta a Nicola ( lo farò alla mia prossima “capatina”al Birichin) e avendo a disposizione un pò di zucca, ieri sera mi sono cimentata in un “esperimento”…
Oltre alla “follia” con il cotechino, Rob ha dovuto “testare” anche questo dessert…
E devo dire che non è poi così malvagio , ed ha il vantaggio di essere molto leggero, adatto quindi ad una cena ricca… Se amate la zucca come me è l’ideale…

Zucca grammi 200 ( pulita )
Zucchero 1 cucchiaio ( contando che la zucca è già dolce…ma potete aumentare le dosi)
Acqua q.b.
Tuorlo d’uovo 1
Amaro Lucano 2 cucchiai

Scaldate il forno a 200°

Mettete l’amaro in freezer ( per circa 1/2 ora )… Se volete che ghiacci aggiungete un pò d’acqua..+ riposo per almeno 2 ore…

Tagliate la zucca a dadi grossi, mettetela sulla placca del forno , su un foglio di stagnola e infornate a 200°. Lasciatela asciugare fino a quando, toccandola, non si spappoli bene.
Mettete la zucca in un recipiente ( che possa andare nel forno a microonde) con 1 cucchiaio o 2 di acqua per ammorbidirla e, utilizzando il frullatore ad immersione riducetela ad un composto, non troppo liquido- quindi attenzione con le dosi d’acqua… io vado ad occhio!!
Aggiungete al composto di zucca il tuorlo a temperatura ambiente e lo zucchero… Mixate il tutto con il frullatore. Fate cuocere nel microonde per circa 1- minuto 1 m 1/2 alla massima potenza ( 900 W )…
Riprendete il composto con una frusta, per renderlo più morbido.
Servite la crema nei bicchieri ( passatela in frigorifero per un ora) versandovi sopra l’amaro ghiacciato… O solamente molto freddo!!

A me e Rob l’esperimento è piaciuto….

Bon appetit…;-)