Plum tatin...o meglio tatin di prugne!

Al mercato iniziano ad arrivare i frutti di stagione….ed è un tripudio di susine,pere,mele e prugne… e mai come quest’anno una gran quantità di prugne… o forse sono io che non ci ho mai fatto caso!
Qualche sera fa a cena da noi Alberto, che ci ha gentilmente aiutato a trasportare i primi pezzi nella nuova dimora… prima del fatidico (e nefasto) giorno! ;-((

Così avendo da parte un pò di sfoglia ho deciso di preparare una bella tatin… ricetta letta su bon appetit di settembre…
Se vi piacerà quanto è piaciuta a noi,durerà molto poco!

Pasta Sfoglia grammi 250/300

prugne Black Amber grammi 500
zucchero 2 cucchiai+2/3 di una tazza
noce moscata q.b.
burro 6 cucchiai circa
succo di limone 1 cucchiaio
la buccia di un limone grattuggiata
bacello di vaniglia 1/2

scaldate il forno a 200°

lavate le prugne,eliminate il nocciolo e tagliatele in quarti. mettetele in un contenitore con lo zucchero,il succo di limone,la noce moscata e i semi di vaniglia.Lasciate ad insaporire per mezz’ora circa.
Sciogliete il burro in una pentola a fuoco medio,versate lo zucchero e mescolate velocemente amalgamando il composto;aggiungete le prugne tenendo il lato tagliato verso l’alto,e sistemandole in cerchi concentrici.
Cuocetele per circa mezz’ora,facendo attenzione a non romperle e almeno fino a quando lo sciroppo non sia diventato di un bel rosso scuro.Fate raffreddare.
Stendete la pasta sfoglia.Imburrate una teglia di cm 28,sistematevi le prugne e copritele con la sfoglia, ripiegando i bordi all’interno.Bucherellate la sfoglia per evitare che si gonfi.
Cuocete per circa 30 minuti.Sfornate e fate raffreddare nella teglia.Togliete dalla teglia,capovolgendo in un piatto da portata.Lasciate riposare almeno per un ora prima di servire.
Per rendere ancora più golosa questa tarte tatin potete servirla con una creme fraiche aromatizzata con della scorza d’arancia o gelato alla crema con cannella…