Questo dolce è speciale per la colazione della domenica.. preparato il giorno prima e poi inzuppato nel latte è una vera bontà!
Ormai già sapete del mio interesse per la cucina ebraica e la sua tradizione, antica di secoli… Non smetterò mai di consultare vecchi libri e ricette avute dalle amiche della zia o della nonna… Come si dice “tutto fa brodo” e io faccio tesoro delle esperienze altrui:edizioni italiane ,inglesi o americane!!

Alla fine di questo mese (il 29) in collaborazione con Slow Food preparerò una cena dedicata alla cucina ebraica…
Il dolce nel menù sarà questo.. già ampiamente testato in diverse occasioni.Sono molto felice perché la cena di martedì é sold out da più di un mese!Tanto che hanno dovuto inserire in calendario un’altra serata.. :))))
Ma torniamo alla ricetta… Ecco a voi il babka,detto anche “pane piccolo della nonna”..

per un rotolo di 30/40 cm

farina 500 grammi
acqua tiepida 125 ml
lievito secco 20 grammi o 40 grammi di lievito fresco
olio d’oliva 125 ml
zucchero 125 grammi

per la farcitura

cacao 3 cucchiai
cioccolata liquida 100 grammi (cioccolata fondente a pezzetti,sciolta a bagnomaria)
uvetta 8 cucchiai
olio d’oliva 1/2 cucchiai

mescolate la farina,il lievito,l’acqua tiepida,l’olio e lo zucchero.Impastate bene,coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 2/3 ore fino a quando non sarà ben lievitato.
Portate il forno a 180°
Ungete una teglia e rivestitela con carta da forno.
Mescolate il cacao,la cioccolata,lo zucchero le uvette…pressate l’impasto e reimpastatelo velocemente.Stendetelo su un piano di lavoro e fatene un quadrato di 30/40 cm di lato.Coprite con la farcitura al cacao e irroratelo con poco olio.Arrotolatelo,mettetelo nella teglia e fate cuocere per 45 minuti.Da cotta la base del dolce dovrebbe suonare vuota.Lasciate riposare per 5 minuti e successivamente fare raffreddare su una griglia da forno.

Ricetta tratta dal bellissimo libro Cucina Ebraica di Clarissa Hyman, edito da Guido Tommasi .