Ogni tanto ho reminescenze di cucina siciliana… la nonna preparava delle ricette fantastiche e non solo lei.. Anche le sorelle di nonna… Parmigiana di melanzane, cannoli siciliani e tante altre squisitezze! Senza parlare degli amici che mi aspettano (da un pò) laggiù… :-) Arrivooooooo!Prima o poi…

Questa non è una ricetta di nonna Bice, ma a me piace prepararla,pensando a lei…
Le dosi sono da due ma potrete aggiungere tanti involtini,molti involtini!! Provare per credere..sono come le ciliegie! Uno tira l’altro.. e ho già in mente una variante.. non quella sultano però!

fettine di sottofiletto (molto sottili) 4
aglio 1 spicchio piccolo
pecorino siciliano 2 noci (tritato)
sale & pepe q.b.
basilico q.b.
panino raffermo 1
olio e.v.di oliva Bacci cultivar Moraiolo Leccino ( D.o.p) 2 cucchiai

per prima cosa passate nel frullatore il panino e successivamente il formaggio.. mescolateli con un pizzico di sale (pochissimo) pepe,il basilico e l’aglio tritati con due cucchiai di olio extra vergine di oliva.
Stendete il composto sulle fette di carne arrotolatele e inserite un involtino e una fettina di pane casereccio,alternandoli..
Passate gli involtini nel composto di pane e formaggio rimasto e grigliateli su una piastra di ghisa caldissima,senza alcun condimento. Attendete il formarsi di una bella crosticina e servite subito!

Ho utilizzato l’olio e.v.di oliva Bacci D.o.p. da agricoltura biologica perchè è ottimo sia a crudo che in cottura..sprigiona un sapore dolce e fruttato per nulla forte ma comunque persistente, accompagnando la degustazione del piatto in modo piacevole..
Consiglio goloso:con quest’olio una bella fett’unta alla toscana… pane grigliato ( se di altopascio meglio ancora) aglio strofinato,un pizzico di sale ed un filo d’olio… che bontà!

Tre regioni al prezzo di una..sicilia,umbria e toscana.. Meglio di così non si può.. :)

Stampa la ricetta:I messinesi