In vista delle festività natalizie che sono ormai alle porte, ho deciso di postarvi nei giorni che seguiranno una serie di ricette di “Finger food”..

Per oggi un’idea semplice, da preparare con un formaggio tipico della zona di Lodi ( e dintorni)..
il Pannerone..
Il nome di questo formaggio sembra un parolaccia,in realta nasconde una delizia che ormai pochissimi maestri casari realizzano ancora nella zona di Cremona, Lodi e nei dintorni di Milano .
E’ uno dei formaggi in attesa di D.O.P. Europea, già riconosciuto a livello regionale e nazionale.
Il suo nome deriva dalla parola dialettale lombarda “panera”, che significa panna.
Si distingue dalla generalità di formaggi italiani per non essere sottoposto a nessun trattamento di salatura.
Il sapore del formaggio è dolce e butirroso, con una leggera punta di amarognolo che si accompagna piacevolmente a sapori dolci come il miele, la marmellata, la mostarda, la frutta particolarmente dolce e in cucina per la preparazione di svariati risotti.
Se volete leggere ancora qualche notizia su questa meraviglia, vi invito a cliccare sul link del titolo…

Pannerone grammi 200
Marmellata di Zucca 3 cucchiai
Chips di zucca

Tagliare a strisce non troppo spesse il formaggio , o a quadrotti;da un pezzo di zucca ricavate delle fettine sottilissime, che passerete in forno molto caldo per qualche minuto, fino a che diventeranno croccanti (come le patatine).
Decorate le fettine di formaggio con le chips di zucca, guarnite con un cucchiaino di marmellata ogni pezzetto e infilzate il tutto con uno stecchino o meglio con delle mini forchettine di legno (si trovano nei supermercati nel reparto dei tovaglioli e decorazioni per le feste)

La foto è tratta dal sito enotime, il primo giornale quotidiano di enogastonomia ricco di informazioni sui prodotti tipici, ricette, vini….

Bon appetit…