2 immagini per tePorcini risotto!2 immagini per te

Chi mi conosce sa che spignattare è la mia passione (da sempre) e in concomitanza con l’apertura del blog- due anni fa- ho intrapreso con soddisfazione la carriera (se così possiamo chiamarla) di cuoca a domicilio… Torino è una piazza a dir poco strana.. quando parlo del mio lavoro le persone strabuzzano gli occhi, alcune ridacchiano altre mi domandano subito costi e menù!!

Qualche settimana fa Leo Rieser -fiduciario Slow Food della condotta di Torino- mi chiese se ero disponibile a preparare 3 piatti per il Master of food funghi e tartufi.. E potevo dire di no ad un amico come leo?? Giammai.. ;-))
Così la prima sera (8 ottobre) acquistati i porcini dall’omino di fiducia (con tanto di certificato!!) mi ritrovo ad affettare funghi per 18 persone!!Insalata di porcini.
La seconda sera (15 ottobre) mi sono trovata nella mitica e fantasmagorica cucina di guidopereataly (non avendo ancora a disposizione i fuochi nell’aula di Slow Food) ..

Beh, che dire, come potete vedere dall’espressione ebete che ho stampata sulla faccia, la soddisfazione di trovarmi in uno dei tempi della ristorazione piemontese mi ha riempito d’orgoglio e felicità!! Ho preparato per le persone presenti al master un risottino ai porcini niente male… da bis, per intenderci! Nell’attesa di cucinare sono anche riuscita a fare un pò di p.r. nella birreria di eataly … tra un sorso di birra e un boccone di wurstel! ;-))) Che ci posso fare?? Deformazione professionale!!
Lunedì prossimo??? Tartufon… ;-DD
E qui sotto quel che resta… ;-)))

Risotto ai porcini