La cucina...
In cucina,in una cucina ben attrezzata dovrete avere una serie di attrezzi di base,per poter lavorare bene…
Quindi la vostra base operativa sarà più o meno questa:
pentole***,tegami e casseruole di diversa grandezza-padelle-passaverdure-scolapasta-un colino-un setaccio-uno chinois ( colino cinese)-fruste-placche e tortiere da forno-pirofile-spatole (piccole e grosse)-tarocchi-cucchiai di legno*-un tagliere grande-imbuti di varie misure-mestolo e schiumarola-ragno-batticarne-tritacarne-sac a poche (anche dei sacchetti da surgelare andranno benissimo)..oltre ovviamente ai coltelli**(spelucchi,per disossare,coltello a sega),pelapatate,trinciapolli… e poi un timer,una bilancia digitale,una caraffa graduata..

*Cucchiai di legno:
Non utilizzate mai cucchiai e forchette metalliche per mescolare sughi e salse..il metallo sfregando contro il metallo della pentola conferisce ai cibi un cattivo sapore.
**Coltelli:
uno grande serve per tutto e sostituisce la mezzaluna
uno stretto e lungo per le carni cotte e per il prosciutto
uno piccolo e curvo per gli intagli
uno piccolo e dritto per verdure e sempre affilatissimi
***Pentole:
Devono essere pesanti, perché il calore viene diffuso più rapidamente.Superlative le pentole di rame,buone quelle in alluminio e di coccio.
Nel rame si hanno le cotture ottimali poiché è un eccellente conduttore di calore.
L’alluminio è un buon conduttore ed è ideale per i grandi formati…
L’acciaio è l’ideale per mantenere il colore dei vegetali è resistente ed è facile da pulire,però è un cattivo conduttore e tende a far attaccare i cibi.
Il ferro è ideale per le fritture che necessitano alte temperature e per la cottura di carni e pesci che non possono essere cotti sulla griglia.
manutenzione:
-il ferro va pulito (da freddo) con sale grosso e carta.
-il rame si pulisce semplicemente con sale grosso e aceto bianco di vino.