(In)Sano Shopping, part 2

Elloh, etsy's shopping!

Vi avevo lasciato la scorsa settimana con i miei ultimi acquisti, suggerimenti su come spendere qualche € divertendosi sul web. Molti di voi hanno apprezzato il post e così ho pensato di prepararne un altro, brevissimo, per raccontarvi le ultime news in casa utdz…oltre al fatto che sono molto contenta per tutte le mail che mi stanno arrivando in questi giorni, ancora saluti e auguri per il mio compleanno. ;-)))

Dopo le stampe per la cucina, su etsy ho scoperto una ragazza (con idee cool&original), elloh, che stampa su molti materiali, tra i quali anche dei canovacci da cucina davvero bellissimi. Se poi siete anche amanti del bellissimo libro di Jane Austen, Orgoglio&Pregiudizio (Pride and Prejudice) allora questo negozio fa proprio al caso vostro. Ho aspettato un paio di settimane, e finalmente martedì sono arrivati!! Nella confezione El mi ha anche aggiunto due bei magneti per il frigorifero con i visi di Mr Darcy e Miss Bennet :-))) non posso che essere contenta del regalo! Thanks dear El!

esther coombs

Sempre su etsy, che ormai è una vera e propria droga, girellando tra uno shop e l’altro ho scoperto Esther Coombs, che disegna (letteralmente) su porcellane di recupero, dalle tazze, ai piattini passando per dei bellissimi biglietti di auguri e con le porcellane rotte crea degli originalissimi segna semi per i vasi dei Vs/Ns balconi :-)
Io mi sono innamorata delle sue alzatine, che in realtà già realizzo ogni tanto per le cene o i pranzi (utilizzando piattini, bicchieri e tazzine da caffè): ad esempio quella della foto è composta da un piatto da dessert che ho acquistato tanti anni fa al Balon, il bicchiere è un regalo della mia nonnina, quello del Napoleon (con il bordo d’oro zecchino e la N al centro) ve li ricordate?? La tazzina da caffè invece è un acquisto al mercatino delle pulci di Nizza della scorsa estate. Creare le alzatine è davvero divertente. Però vorrei acquistarne un paio nello shop di Esther, solo che non riesco a decidermi! Sono tutte così belle :)

Machedavvero??? ;)))

Per ultimo, ma non ultimo, il libro che sto leggendo in questi giorni, e che mi ha conquistato per la sua freschezza, l’allegria e la voglia di raccontare. L’esperienza di una giovane mamma, alle prese con la sua prima (a sorpresa!!) gravidanza: Quello che le mamme non dicono! Un’esperienza unica e indescrivibile per molte, ma che Chiara Cecilia Santamaria, per gli amici sul web conosciuta come Machedavvero? riesce a descrivere in modo ironico e divertente: circa 250 pagine di aneddoti e storie, dalle risate a crepapelle alla tenera lacrimuccia. Da leggere tutto d’un fiato.
Per acquistarlo, con lo sconto del 30%, basta seguire il link sul titolo del libro!! Direzione—-> Fnac!! Altrimenti richiedetelo alla vostra libreria preferita. E magari potete anche organizzare una presentazione nella vostra città! Credo che Chiara ne sarebbe molto, molto felice… :D

Ultima ora!! Gli amanti delle cose buone, del cibo, dell’aria gourmet che si respira a Parigi potranno fare una bella gita questo week end per visitare Salon SAVEURS (28/31 Maggio) Paris-Espace Champerret
Ciao a tutti e buon week end. Io (finalmente) mi assento per un paio di giorni :)))

12 thoughts on “(In)Sano Shopping, part 2

  1. mi piacciono questi consigli per gli acquisti, anche se pericolosi, soprattutto il primo! Il secondo non e’ pericoloso per niente, perche’ comprare un bel libro e’ sempre una cosa bella: ho scoperto da poco machedavvero, e Chiara e’ davvero una persona brillante. Poi ci sei tu con i tuoi twit che mi fai venire troppa voglia di leggerlo!!! :))

    Un bacione :)

  2. Elvira!! ;)))
    Eh, sì.. La Chiara è uno spasso e nn vedo l’ora di conoscerla!
    I canovacci sono davvero carini e per niente cari, sai? ;-))
    Un bacione a te! e twittiamo!???!

  3. buongiorno amiche!
    che bello inizia oggi una nuova settimana, molto corta peraltro :)))
    Piaciuto lo shopping??
    un abbraccio a tutte

  4. anch’io ricevo la mail di etsy ma queste cose qui non le avevo mai beccate…
    ma non è che racconti come si costruiscono le alzatine? non vorrei fare esperimenti e fare disastri con le uniche 2 tazzine scompagnate e i bicchieri di cristallo di recupero!
    s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *