Backstage.. di cosa accade in uno studio fotografico (vero)

racconto semiserio:dietro le quinte di un set di fotografia per cibi

La settimana del 28 Gennaio é stata una delle più intense mai vissute in campo gastronomico (e non solo)… La cena con Slow Food del 29,un tot di preventivi da preparare ,cucina varia e a fine settimana lo shooting fotografico per Flair a Milano. Già di per se il fatto di andare in uno studio fotografico per un servizio speciale e con un vero fotografo é qualcosa di unico.Insomma,cari amici non ci sono abituata!
I ginger box sono piaciuti così tanto che Marina Mauri (giornalista di Flair-ndr) ha pensato di creare un pezzo per il giornale, che uscirà in primavera,dedicato alle mie scatole, ma soprattutto alle ricette.
Un grande grande grazie anche a Francesca Martinengo che mi ha preso sotto la sua ala protettrice!

Backstage:spiando il fotografo( quello vero)!!

Sto ancora scontando la stanchezza della giornata in cucina… 20 piatti (tra dolce,salato,bevande e creme) cucinati,confezionati e preparati per essere fotografati .
Il tutto dalle ore 17 di giovedì 31 /1 alle ore 1,00 di venerdì 1/2, perché intanto si lavora,neh! Adrenalina alle stelle e mancanza totale di sonno mi fanno dormire pochissimo e con sogni terribili… alle 6 la sveglia implacabile suonaaaa….é stato un vero trauma!Passo a prendere Francesca,con la macchina carica di ogni ben di dio e piena di scatole,fiocchi e veline colorate ,si parte per la metropoli da bere… Milano,arrriviamo! L’appuntamento é alle 10,00 presso lo studio fotografico…E dove pensate che fosse lo studio??In pieno Ecopass!!Grrrrr…e così con l’aiuto di Enzo Truoccolo (fotografo) e Marina disimballiamo la macchina… E inizia l’avventura…

Backstage Flair:Enzo Truoccolo

Di solito ,quando sfoglio le riviste di cucina ( e non solo quelle) ammiro nelle fotografie la luce,i colori,immagino i preparativi agli scatti,la competenza e lo studio,al di là dell’immagine. Da quando ho il blog,e mi cimento in fotografie amatoriali, so quale lavoro c’è dietro la macchina fotografica ,perché non é quello che faccio io! :-DDD
E vedendo Enzo all’opera sono rimasta affascinata,incantata.. E’bravissimo!!!Ma le signore aspettavano me per la composizione.. e così poche chiacchiere!

Backstage Flair: photo editing

Sono riuscita a fare qualche scatto del dietro alle quinte… tra una pausa e l’altra.. Inizio il gioco con le scatole, i coperchi:cibo,bottiglie,etichette,veline, imposto i contenuti e poi la mano,ma sopratutto l’occhio attento della food editor e di Marina,fanno il resto..Ed é davvero bellissimo vedere che le tue creature prendono,vita forme e colori inaspettati in un gioco di abbinamenti ed incastri meravigliosi…

backstage Flair:photo editing part II

Andiamo avanti praticamente senza sosta dalla mattina fino a quasi le quattro del pomeriggio…
Dopo avere scattato (con il benestare di Enzo) tutti potevano degustare il contenuto.. E così ci siamo inventati un bel gioco “svuota il box!!” è stato un graditissimo intermezzo (quasi un pranzo/brunch/merenda).Io non sono riuscita ad assaggiare quasi niente… stomaco chiusissimo.. chissà perché??? :-))))

Adesso non mi tocca che aspettare l’uscita della rivista (Aprile o forse Maggio) …Ma avendo visto gli scatti in anteprima posso solo essere molto felice.Nel ringraziare Enzo per il bel lavoro lui mi ha risposto dicendomi una cosa che mi ha riempito di soddisfazione..” io faccio delle belle foto, ma senza il contenuto non sarebbero nulla.Tu mi hai dato un bel contenuto da fotografare”…. :-))))))

Backstage Flair/Untoccodizenzero

Backstage:photoediting part III

29 thoughts on “Backstage.. di cosa accade in uno studio fotografico (vero)

  1. Che bella soddisfazione Sandra!! Brava. E davvero interessante questo dietro le quinte. Sto cercando di immaginarmi cosa succederebbe se io una scala come quella la mettessi sul mio balcone dove di solito faccio le foto! Ahhhh, forse meglio non provare :-)) Un bacio grande, Alex

  2. Brava! e io che pensavo che tu e Francesca foste andate a fare baldoria sui Navigli…:-)
    quella bottiglietta nell’ultimo gingerbox è per caso raro zabaione ? qui ne urge un pochino sai per ricaricarsi dalle fatiche del “duro lavoro”.

  3. Sei veramente brava e i tuoi box meritano un fotografo professionista!
    Non conosco la rivista, ma se mi dici quando usciranno le foto chiedo a mia mamma di comperarla.
    Hai già fatto la lezione di cucina americana per slow food?

  4. Anch’io come Giorgia avrei voluto partecipare al gioco “svuota il box”. Dalla tua cronaca semiseria si percepisce una tale carica di energia e un entusiasmo che sono il vero spettacolo. Da questo e per ogni foto qua e per quelle che vedremo ad aprile, si capisce che dietro ogni scatto c’è un pezzo del cuore tuo.

  5. Accidenti! Dev’essere stata un’esperienza davvero emozionante…e che soddisfazione!
    Certo che io credevo che tu fossi una persona seria…non credovo andassi in giro con le Veline! Ha ha ha!
    Scusa la battutaccia!
    Devi essere proprio orgogliosa…
    A questo punto attendiamo un tuo cenno sull’uscita del numero in questione.
    Complimenti davvero.

  6. wow Sandra, mi hai lasciato senza parole. Chissà che soddisfazione. Complimenti per il lavoro e per il risultato. Quando uscirà in edicola la rivista avvisami che andrò subito a prenderla! Un bacione e bravissima.

  7. Non vedo l’ora… ;-)
    Bellissime le emozioni che ci hai regalato con questa tua descrizione.
    Il lavoro del fotografo è impegnativo, durissimo, stancante. Basta una sfumatura di luce per cambiare il risultato… Lavorare con professionisti che sanno veramente il fatto loro è una soddisfazione che raddoppia quella di un lavoro di per sé già ben fatto, come sicuramente il tuo.

  8. bellissimo, non ci sono altre parole, supercomplimenti!anche io aspetto di sapere quando uscirà la rivista…magari s’organizza anche una nuova sessione del gioco no??dai daiii

  9. Ciao a tutte/i!! Scusate se arrivo solo ora a rispondervi,miei cari! :-)))
    Alex,noooooooooo la scala sul balcone,almeno che tu non abbia sotto Romeo (romeo sei tu romeo) non metterla! baci
    Vic,na na..niente bagordi sui Navigli,solo durissimo lavoro! ehehehehe… :-)))
    Comida cara! Ti avviso certo.. :-))) Ne terrò qualche copia per gli amici..p.s. cucina americana ad Aprile.. urge tua consulenza! baci
    Giorgia,bentornata cara concittadina… Se vuoi possiamo indurre un mini concorso/gioco Svuota il box! Di scatole da riempire e svuotare ne ho un bel pò! baci e grazie per il supporto cara
    Lilli,ehehehehe… scomparsa anche sui monti,neh! :-))) baci ci vediamo domani
    Fiordisale,grazie mille, mi fa molto piacere leggere queste tue parole,perché rispecchiano davvero il mio stato d’animo! bacioni
    Spilucchina,benvenuta.. :-)) mi hai fatto troppo ridere con la storia delle veline.. eheheheheh! Grazie e appena sapò la data vi informo,stanne certa!
    Dede! G-R-A-Z-I-E! :*
    tULIP, GRAZIE A TE TESORO!
    Giovanna,:-******** la serietà paga sempre, cara amica! baci
    Madame Danielà, (alla francese) cherie,come stai lassùùùùùùùù?? E la meringhetta?? :-)) Prossimamente spero Paris,appena tornate! baci
    Enza, effettivamente si,da non dormire la notte! :-)))
    Francesca,grazie cara… un lavoro davvero bello ed interessante,ch mi ha reso molto felice! baci
    Cuocacompulsiva,abbraccio vitualmente anche te,cara! Grazie!
    Elisabetta,cara collega… :-))) La fatica ripagata,si si! gran lavoro,ma molta soddisfazione!
    Elena,é esattamente quello che penso io! COn i professionisti, quelli veri,si lavora benissimo! bacioni e venerdì striscioni di bentornata! baci
    Vic 2,la vendetta!!! Ma così mi atterri.. devo sedermiiii….. :-))) così tanti lettori??? Wow,super wow! P.s. il chioschetto con te solo a parigi,neh??!!! :-)))
    Adrenalina,ricordo ancora il nostro incontro virtuale sui maledetti biscottini di Donna (Hay)!!! eheheheh.. quante cose sono successe da allora! la copia n°1 é tua,lo sai vero??:-**********
    Monique,ehehehe vi é piaciuto proprio questo giochino!!?? organizziamo una compezione a squadre?? :-)))
    Grazie di cuore a tutti,anche quelli che mi hanno scritto via Mail!

  10. Ciao Sandra,
    sono capitata da queste parti tempo fa e da allora ci torno assiduamente per leggere le belle novità che pubblichi.
    Innanzi tutto vorrei farti i complimenti per le belle (e buone!) cose che pubblichi e poi per questa bellissima cosa che ti è successa e che spero ne porterà tante altre con sé.
    A questo proposito vorrei chiederti un consiglio, ma preferirei farlo tramite mail. Potresti inviarmi un indirizzo di posta a cui scriverti? Ovviamente sempre che la cosa non ti disturbi.
    Ancora tanti complimenti,
    Loretta

  11. Caspita Sandrocchia… congratulazioni!!!!!!
    Deve essere stata una gran bella esperienza, e che soddisfazione!
    Mi raccomando, facci sapere quando il servizio uscirà, visto che Flair non rientra tra le mie letture abituali… non vorrei perderti :-)
    baciotti
    Gallina

  12. Gallinavecchia,grassie!
    Esperienza unica davvero.E la rifarei di nuovo domani,cara! :o)
    Appena so dell’uscita ti avviso!
    baciotti a te

  13. sto qui davanti al pc, guardando le foto delle tue ricette con Don Alejandro, di mesi 9, al quale mangiare piace molto e infatti guarda tutto concentrato le tue belle foto, ed io mi preoccupo perchè non arrivo ai tuoi livelli in cucina !! cmq complimenti, mi piace quando vedo riconfermata la mia idea per cui la passione con cui si fanno le cose, viene sempre premiata !!

  14. mariaclaudia! Il tuo Don Alejandro da quello che ho visto é davvero un bimbetto molto vivace e simpatico.. sono molto contenta che i piatti della ZIA SANDRA gli siano piaciuti!
    un abbraccio

  15. Sandra, mi unisco ai complimenti, of course!!!!!
    Non mi ero mai interessata fino ad ora a questo campo cosi interessante dei servizi fotografici “gastronomici”, ma ora e’ tutto un giro di coincidenze:in un telefilm tedesco di sabato mattina il presunto assassino era cuoco e fotografo delle proprie preparazioni!!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>