Chinatown New York

Al King Hua ci andavo con Cristina, quando eravamo studentesse e la vita era spensierata e piena di libri, di interrogazioni, di sigarette rubate nei bagni ( e io nemmeno fumavo!!).
Ci siamo tornate durante gli anni, da adulte, anno dopo anno con esperienze da raccontare, vita vissuta così velocemente da non sembrare la nostra, ma quella di qualcun altro. Io con i miei alti e bassi, lei tra matrimoni, separazioni, convivenze e nel frattempo con una bimba che è arrivata 12 anni fa e che è la sua gioia. ;-)
Dopo tutti questi anni, posso dirlo?? 27! posso dire che lei è parte della mia vita e io della sua, anche se tra lavoro, impegni e tante altre cose ci si vede poco. Ma in ogni caso è così che va la vita e credo che ci siano momenti in cui ci si trova e la gioia è così grande che si passa sopra anche alle settimane (mesi??) in cui non ci si vede…
La premessa è quasi un romanzo, ma credo ne valesse la pena per raccontare la storia del nostro ristorante cinese preferito, che negli anni non è mai cambiato e che ora è giunto alla seconda generazione, con i figli di Ling King Chou, Paola, Silvia e Piero a proseguire il cammino intrapreso dal loro papà tanti anni or sono.
Se pensate che la sottoscritta si è diplomata nel 1987, potete fare un rapido calcolo e capire da quanti anni la famiglia Ling lavora con serietà e professionalità a Torino. Anzi, anche da prima!!
La gestione del locale di corso Racconigi è stata ceduta ad alcuni collaboratori un paio di anni fa. Ora Piero Ling, assieme alle sorelle, si è trasferito nel ristorante di via Principi D’Acaja, al numero 61 e continua a deliziare i nostri palati con piatti qualitativamente eccellenti, il menu ha sempre tante novità e credetemi per una volta vale la pena dimenticarsi degli involtini primavera (anche se i loro sono buonissimi) per assaggiare le ‘novità.
Due tre anni fa, quando ancora la famiglia Ling era in corso Racconigi, Slow Food Torino (nella persona di Leo Rieser) organizzò una serata a dir poco fantastica: la colazione cinese. Se seguite il link scoprirete quali e quante meraviglie i cuochi ci prepararono quella sera.
Bene, visto che sono una romantica/nostalgica ho deciso di organizzare una serata tutta cinese con i miei amici!
La cena si svolgerà, se riusciremo a raccogliere un bel numero di adesioni, venerdì 26 Febbraio.
So che alcuni amici aspettavano questa notizia, non avendo potuto partecipare a quella di tre anni fa.
Allora, cosa ne pensate??
Quanti di voi vogliono condividere con noi questa golosa esperienza? Per pochi ma non per tutti!!
Piero ci aspetta!
Adesioni via mail a [email protected]

Ecco una breve traccia del menu che Piero ci preparerà il 26/2

Involtino di gamberi
Spaghetti di riso al vapore con seppie in salsa piccante
Ravioli di gamberi con sfoglia di riso
Pollo croccante con salsa di prugne
Anatra laccata
Ostriche/capesante fresche al vapore con zenzero

In più ravioli in varie cotture e una serie di piatti a sorpresa che Piero e i suoi cuochi studieranno per la nostra cena.

Costo per persona € 30,00 escluse le bevande

per la cena sono disponibili solo 20 posti! SOLD OUT!!