la #twitpolpetta vegetariana :-)

Su twitter quel giorno è successo il finimondo!! Ci inventiamo la #twitpolpetta ? Oh yessssss così un manipolo di pazzi squinternati si è dato appuntamento per elaborare le più golose, buone e indimenticabili polpette del web :)
E poteva mandare la sottoscritta, al raduno dei tutti pazzi per le #twitpolpette?
Confesso che in questi giorni ho ripreso a mangiare carne, devo farlo, ma non dimentico in ogni caso il mio folle amore per le polpette vegetariane amici. Così ecco a voi la versione vegetale delle #twitpolpette by UTDZ: miglio e lenticchie rosse, con un pizzico di Parmigiano.
Dimenticavo di dirvi che dal progetto twitpolpetta è nato anche un blog, tutto dedicato alle creazioni polpettose. Lo trovate qui—>twitpolpetteblog

sono partita da una base per zuppa di miglio e lenticchie rosse de La Finestra sul Cielo (bio) grammi 200
brodo vegetale 7,5 dl
parmigiano 30 grammi
uovo codice 0 bio 1
pan grattato
pepe turco (oppure peperoncino in polvere)

cuocete il miglio con il brodo vegetale in pentola a pressione (dal fischio) per circa 10 minuti. Al momento di aprire la pentola avrete un composto abbastanza solido e per niente ‘zupposo’ :)) da qui la mia idea di trasformarlo in polpette.

una volta raffreddato il composto mescolatelo in una ciotola con l’uovo, il parmigiano, un pizzico di pepe e sale e il pangrattato, fino a creare un impasto non troppo morbido, ma abbastanza sodo da poter essere lavorato con le mani. Formate delle polpette (hamburger o a pallina) e passatele nel pangrattato.
Cuocete in olio caldissimo in immersione (io ho utilizzato quello di vinacciolo) da entrambi i lati, fino a renderle croccanti.
Fate asciugare su carta per fritti, spolveratele con un pizzico di sale e pepe turco (adoro!) e servite subito, con una birra, magari una  Nizza Argento di 1789

Consiglio: restate sintonizzati sul blog delle #twitpolpette. Pubblicazioni giornaliere, o quasi :)

20 thoughts on “la #twitpolpetta vegetariana :-)

  1. Che dire, ne è rimasta qualcuna?
    Io sto cercando una ricetta, molto più basic, di polpette vegetariane di cui mi nutrivo all’università. Niennte in confronto, ma come mi sentivo brava allora.

  2. MMMM DEVONO ESSERE BUONISSIME!Mia nipote (che ha 22 mesi) non chiede altro che polpette (con quella voce che ti si stringe il cuore). Di conseguenza dovrò inventarmi qualcosa per accontentarla e questa ricetta sembra che caschi proprio a pennello!
    Grazie

    Francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *