« Precedente | Home | Successivo »

Risotto con gallinella pancetta affumicata e gamberi di Sanremo

By Sandra | febbraio 20, 2009

Risotto Gli Aironi con gallinella, pancetta affumicata e gamberi di Sanremo...

Gli esperimenti con il risotto continuano ad imperversare in casa nostra. Dopo l’azzardo di capodanno con la ricetta capesante, whisky e guanciale qualche giorno fa è stata la volta dei filetti di gallinella con pancetta affumicata e gamberi crudi di Sanremo.. credo che inizierò una festa del riso nei prossimi giorni.. Ingredienti per giocare ne ho parecchi a mia disposizione e trovo divertente proporre ad amici e parente gli accostamenti più strambi azzardati, anche solo per vedere le facce!
I gamberi di Sanremo-come le gallinelle- sono stati acquistati al banco del pesce di Eataly. Una vera garanzia in fatto di freschezza e qualità. Nonostante tutti dicano che sia un negozio molto molto caro (a mio parere non più di tanti altri negozi che vendono prodotti di nicchia e di qualità) per comprare il pesce io trovo sempre la fila! bahhhhh…. :o))
Il riso Carnaroli utilizzato per la ricetta è quello de Gli Aironi.. La famiglia Perinotti affonda le proprie radici nella produzione del riso da ben 5 generazioni e grazie al tipo di agricoltura adottato negli ultimi anni, è stato possibile veder ripopolare le risaie gli Aironi Cenerini, ormai estinti da molti anni nella zona. Dobbiamo quindi ringraziare la famiglia Perinotti perché, oltre a produrre un riso eccezionale, ha a cuore le sorti dell’ambiente cosa non da poco di questi tempi.

Ma veniamo alla ricetta, che ne dite?

riso Carnaroli grammi 240 ( contate 80 gr per persona)
filetti di gallinella grammi 150
gamberi di Sanremo 2 per persona
pancetta affumicata grammi 80 (tagliata a cubetti)
brodo di pesce q.b.
Calvados due cucchiai
scalogno 1 piccolo, tritato
sale & pepe q.b.
olio e.v.di oliva Monocultivar Moraiolo due/tre cucchiai

brodo di pesce:ognuno ha la propria ricetta.. per questo ho utilizzato gli scarti della gallinella e i carapaci dei gamberi, pochissimo sale, alcuni grani di pepe bianco, una cipolla, un gambo di sedano e due gambi di prezzemolo e circa un litro di acqua filtrata. Appena inizia il bollore, abbassate il fuoco e cuocete per circa 25/30 minuti. Filtrate il tutto e trasferite in un contenitore.

risotto: sfilettate le gallinelle (le mie erano veramente piccoline) o se non avete tempo/voglia, fatelo fare al Vs pescivendolo tagliatele a cubetti, pulite i gamberi e tenete da parte in frigorifero. Preparate il brodo di pesce, filtrate e tenete al caldo.
In una padella (se possibile d’alluminio o rame, trasmettono meglio il calore) fate soffriggere delicatamente lo scalogno, aggiungete la pancetta e successivamente la gallinella. A questo punto fate tostare il riso e sfumate con il Calvados. Aggiungete poco per volta il brodo di pesce, aggiustate di sale se necessario e portate a cottura.
Prima di servire aggiungete ancora due cucchiai di olio e.v. di oliva e una grattata di pepe.
Servite subito decorando con i gamberi crudi.
Grande Carnaroli de Gli Aironi, cottura perfetta!

Stampa la ricetta! Risotto con filetti di gallinella pancetta e gamberi

Topics: Eataly, Primi piatti, slowfish | 22 Degustazioni »

22 Responses to “Risotto con gallinella pancetta affumicata e gamberi di Sanremo”

  1. Spilucchina ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 11:29

    Anche se non amo molto i risotti col pesce, mi piace molto l’accostamento di questi sapori, Sandra. Clap! Clap!

  2. lenny ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 11:41

    Mi piace molto questo risotto e sono curiosa di ammirare i prossimi:))

  3. Adrenalina ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 12:23

    Fantastico abbinamento, tu sei un genio!!! Lo sai vero che prima o poi ti tocca portarmi ad Eataly??!! Bacioni :*

  4. vittorio ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 12:30

    ottima ricetta, e grande la scelta del Riso Carnaroli dell’azienda Gli Aironi, per me fra i top risi italiani.

  5. Giorgia ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 13:15

    sempre fantastiche le tue ricettine sandrina.scusa se ieri non ti ho richiamato,stavo lavorando e la sera mi sono dimenticata. tra l’altro non ho avuto fino ad ora un attimo di tempo nemmeno per rispondere alla tua mail (domenica poi sono andata via).
    eataly è caro (il mio pescivendolo di fiducia sta a Porta Palazzo), ma bisogna dire che il pesce è davvero ottimo. anche se una volta ho trovato delle cozze che proprio non mi sono piaciute…
    direi che ha i prezzi di qalunque pescheria, solo che le pesherie sono delle gioiellerie!
    devo provare il tuo riso,sono sempre alla ricerca di un carnaroli eccellente e non ne ho ancora trovato uno che mi soddisfi.
    un bacione

  6. Giò ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 13:39

    adoro i risotti di pesce, questa ricetta deve essere buonissima. archiviata!

  7. fra ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 14:05

    un risotto davvero interessante…ma ormai con te è una garanzia ;D
    Un bacione e buon fine settimana nell’attesa del prossimo esperimento
    fra

  8. DaDa ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 14:16

    Da provare il prima possibile(il riso Aironi è in dispensa ;)), la gallinella è buonissima e non l’ho mai provata con il riso, nella pasta sì, ma nel risotto mai :)quindi sperimenterò senz’altro!!
    Devo dire che il pesce di Eataly che ho comprato è sempre stato buono, ma sul banco non sempre è freschissimo, sapendolo scegliere la qualità è assicurata… il prezzo, beh anche quello XD
    esclusa Porta Palazzo direi che è nella norma delle pescherie
    La brutta esperienza con le cozze di eataly l’ho avuta anche io :S e più volte, da allora le prendo solo se sono quelle francesi, deliziose *_*

  9. saretta ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 14:46

    Una favola Sandrina!
    bacione

  10. Ady ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 16:40

    Beh facciamo così se ad Adrenalina non dispiace vengo anch’io,ma così per sapere a quanto stanno al kilo i gamberi di Sanremo?
    Questo risotto me lo conservo per quando tu sai!
    Quoto sei un genio, cheffa!
    Unbacio grande grande come questi piatto!!!!;-**

  11. cobrizo ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 19:50

    ho cozze vongole e gamberi nell’acquaio… passo a trovarti e mi trovo sto riso! ;-))
    io ero tentata da una paella ma mi chiedevo che riso fosse meglio usare. tu lo sai?
    …e sennò mi butto sul risottino! ;-))

  12. sandra ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 19:59

    :(((((((((((((

    Scusate ma sono senza connessione da casa.. :((
    Tiscali ha deciso di fare scioperoooooooooo: C’entrerà forse Soru??
    Grazie a tutti/e dei commenti spero di poter tornare presto!
    abbracci

  13. Laura ha scritto:
    febbraio 20th, 2009 at 23:41

    Un abbinamento veramente originale e fantastico per una ricetta di molto intrigante. Buona serata Laura

  14. Elvira ha scritto:
    febbraio 22nd, 2009 at 17:59

    La mia ricetta del brodo di pesce…ha come ingrediente principale le lische delpesce sfilettato di turno! :)

    E pensare che l’altro giorno al banco del pesce dell’Ipercoop (be’ niente a che vedere con Eataly, ma almeno è fresco e controllato!) c’erano dei bellissimi filetti di gallinella, ed io non avrei saputo come usarli!

    I gamberi di Sanremo poi…ricordo ancora la foto in cui li mostravi, con quegli occhietti cosi’ teneri!!! :D

    Un abbraccio!

  15. Alex ha scritto:
    febbraio 23rd, 2009 at 11:07

    Gli abbinamenti “azzardati” sai che sono una mia passione e di idee per risotti ho sempre bisogno. Pesce raro qui la gallinella, ma sicuramente prenderò spunto dalla tua ricetta per crearne una nuova.
    Baci
    Alex

  16. elisabetta ha scritto:
    febbraio 23rd, 2009 at 21:39

    Ma la pancetta affumicata con il pesce ci sta, eccome se ci sta! Brava!!!

  17. Sandra ha scritto:
    febbraio 24th, 2009 at 01:28

    Eccolaaaaaaaa! tornata la connessione, un pochino meno UTDZ.. :)))) Dopo la cena di sabato sera (spero che l’amica Cristina sia rimasta soddisfatta!) la domenica è stata dedicata al relax e qualche compera Ikea.. Non so perché, ma quando sono particolarmente stanca mi succedono cose strane, tipo andare a fare acquisti, smontare casa, cambiare le tende.. etc etc! Sarò normale?? ;DDDD
    comunque grazie a tutte voi per i commenti, credo che gli esperimenti proseguiranno nei prossimi giorni, lavoro permettendo. Un abbraccio enorme per tutte e stay tuned.. Domani altra ricetta di poisson.. ehmmmm anzi di mollusco cefalopode! Anche detto.. Pussy! :o)))

  18. Michele ha scritto:
    febbraio 25th, 2009 at 18:44

    WOW grazie untoccodizenzero!
    bella ricetta e ottima esecuzione (si vede dalla foto, tenuta perfetta!)

    se mi mandi un indirizzo fisico ti faccio avere i nuovissimi crunchy di riso limone e zenzero, che mi sembrano in tema!!

    Michele

  19. Sandra ha scritto:
    febbraio 25th, 2009 at 20:09

    Michele… :))))
    Grazie per i complimenti. Ma devo dire che il prodotto è davvero buonissimo! Sto pensando a come realizzare il prossimo per gli esperimenti di UTDZ.
    E infine grazie del pensiero CRUNCHY, ne ho giusto spedita una confezione ad un’amica in Francia la scorsa settimana…
    A presto!

  20. susi ha scritto:
    febbraio 28th, 2009 at 12:15

    …ma la gallinella non è troppo tenera per essere cotta con il riso così a lungo? oppure alla fine si amalgama tutto tipo crema?? grazie..proverò, sembra goloso!!!

  21. Filetti di gallinella alle erbe aromatiche | Juls' Kitchen ha scritto:
    settembre 13th, 2011 at 07:32

    [...] risotto con gallinella, pancetta affumicata e gamberi di Sanremo, di Sandra Un Tocco di Zenzero, con l’insolito abbinamento pesce-pancetta; [...]

  22. Conoscere il pesce (in stagione): la Gallinella | Un Tocco di Zenzero ha scritto:
    aprile 4th, 2012 at 10:05

    [...] risotto con gallinella, pancetta affumicata e gamberi di Sanremo [...]

Comments