« Precedente | Home | Successivo »

Autumn in Turin: Conchiglioni Matt con porcini, finferli e besciamella ai ceci

By Sandra | settembre 30, 2013

Conchiglioni Matt Monograno besciamella ai ceci, porcini e finferli

L’autunno è arrivato anche qui.
Dopo una settimana (che è volata via in un lampo!) in viaggio alle Seychelles, con [in ordine sparso] un bellissimo trekking nella foresta, la visita alle tartarughe giganti, tante palme, coco de mer e una serie infinita di deliziosi curry, sono tornata alla base. Con un sospiro riguardo le foto e penso al mio racconto. Sarà ricco di immagini, perché per certi luoghi le parole sono superflue.

Dicevamo, dopo tanto cibo creolo, pesce, curry, spezie e riso bianco, avevo voglia di un buon piatto di pasta. Ieri la temperatura a Torino non arrivava a 20° così ho pensato di preparare la mia amata besciamella ai ceci, che piace sempre tanto e aggiunge ai piatti quel certo non so che :)

ricetta per 4 persone

Conchiglioni Matt Monograno Felicetti grammi 300
porcini grammi 400 (già mondati e tagliati a fette non troppo spesse. I miei erano della scorta estiva di Luglio, a riposo nel freezer)
finferli secchi grammi 40 far rinvenire in acqua calda o brodo vegetale per circa 10 minuti
besciamella 3 dl
ceci cotti 4-5 cucchiai, frullati con due cucchiai di besciamella
olio e.v. di oliva q.b.
burro 1 cucchiaio
coriandolo fresco tritato
sale , pepe

Preparare la besciamella, frullare i ceci con due cucchiai di besciamella. Tenere in caldo.
In una pentola capiente portare a ebollizione abbondante acqua e far cuocere la pasta.
Nel frattempo che la pasta cuoce, scaldare in una padella il burro e un cucchiaio di olio e.v. di oliva, aggiungere i porcini e i finferli (ben strizzati), alzare la fiamma, mescolare velocemente con un cucchiaio di legno. Aggiustare di sale e macinare abbondante pepe (io ho preferito un misto pepe sarawak e pimento della Giamaica). Cuocere per 7/8 minuti, aggiungere per ultimo il coriandolo e tenere da parte.
Scolare la pasta al dente, condire con la besciamella ai ceci, metà dei funghi e un ancora un pizzico di coriandolo fresco.
Dividere in quattro piatti e aggiungere i funghi restanti con una bella macinata di pepe.

§§§

Nei prossimi giorni il racconto della mia esperienza nell’isola di Sainte Anne, ospite del bellissimo resort di Beach Comber e la cucina creola dello chef Jacques Lollier.

P.s. qui sotto un cliente molto speciale del mercato di Victoria: per lui pesce rigorosamente fresco, ça va sans dire :-))

Heron at the market fish #Victoria

Foto e testi sono protetti da © – Ogni riproduzione è vietata

Topics: Autunno, Collaborazioni, consigli per gli acquisti, consigli utili, cucina naturale, Monograno Felicetti, Primi piatti | 9 Degustazioni »

9 Responses to “Autumn in Turin: Conchiglioni Matt con porcini, finferli e besciamella ai ceci”

  1. luisa ha scritto:
    settembre 30th, 2013 at 10:07

    stupendi.. no di più, meravigliosi!
    li adoro.. come adoro l’autunno che simboleggiano!
    davvero buoni.. adoro i ceci..

  2. Paola ha scritto:
    settembre 30th, 2013 at 10:27

    Viva i funghi! Le tartarughe giganti, che invidiaaaa!!!!

  3. Sandra ha scritto:
    settembre 30th, 2013 at 12:11

    Luisa troppo buona! :)
    Paola, erano davvero bellissime!

  4. Cibo ForMe ha scritto:
    settembre 30th, 2013 at 14:21

    La storia della besciamella di ceci mi sa che te la rubo…

    Sto pianificando i prossimi 22 week end per evitare di passare anche solo un minuto in questa desolata valle nebbiosa senza un programma interessante. Suggerimenti, eventi, feste, festival? ;)
    Và che arrivo… o.o’

  5. Gian Luca M ha scritto:
    ottobre 1st, 2013 at 09:13

    il titolo del post mi è piaciuto tantissimo…
    adoro Torino soprattutto in autunno e in primavera..
    in autunno perché la città svela il suo animo migliore, in primavera non posso dirlo…
    molto gustosa la ricetta e originale l’abbinamento…

    Gian Luca

    http://terredigusto.com/

  6. Sandra ha scritto:
    ottobre 2nd, 2013 at 14:22

    Cibo Sarah :) ruba ruba, io sono drogata, sai? Torino ti aspetta, non hai che da dire quando arrivi!!
    Gian Luca, anche a me piace molto Torino in Autunno, svela il suo lato romantico e malinconico. A presto!!

  7. bettina ha scritto:
    ottobre 3rd, 2013 at 10:51

    Ciao sandra, ti leggo sempre in sordina, senza farmi vedere, ma stavolta con questi conchiglioni proprio non ce la faccio. Perfetti per il mood torinese di questi giorni, te li copierò certamente.

    lo so che starai dicendo “ma chi è questa”. sono una delle tante che ti legge, ti ammira e ti fa un piccolo omaggio:
    http://www.lacucinadibettina.it/una-sorpresa-inaspettata/

  8. Isabella ha scritto:
    ottobre 3rd, 2013 at 16:04

    Sembrano deliziosi e soprattutto preparati con prodotti tipicamente italiani e quindi di qualità. A chi fosse interessato a scoprire come la cucina italiana può risollevare l’economia del Paese segnalo l’evento “Italia’s food talent”, il prossimo 8 novembre a Montecatini Terme.
    http://www.bigandsmall.it/bigsmall-al-festival-del-libro-e-della-cultura-gastronomica/

  9. barbarafalcone ha scritto:
    ottobre 6th, 2013 at 22:26

    ciao volevo comunicarti che ti ho candidata per “The Versatile Blogger of the year”

    per informazioni:
    http://barbarafalcone.wordpress.com/2013/10/06/the-versatile-blogger-of-the-year/

Comments