Torta semplice di farina di riso venere, zucca e semi di papavero

Un dolce rustico ma ruffiano. Al primo colpo d’occhio sembra una sorta di torta al cioccolato, la farina di riso venere inganna parecchio, così potrete prendere per la gola anche gli amanti del cacao: ha un profumo incredibilmente aromatico, ma non ha zuccheri aggiunti e nemmeno latticini. Unica concessione le due uova nell’impasto. Il miele di datteri è una vera droga, io devo nasconderlo perché, se resta in bella vista fuori dalla dispensa, ogni tanto apro il barattolo e ne mangio un cucchiaino, forse due.
L’ho comprato durante il bellissimo viaggio in Israele dello scorso anno, e credo sia giunta l’ora di tornare a Tel Aviv, la scorta di miele di datteri sta per terminare.

Dosi per una teglia rettangolare: la torta è un giusto compromesso tra salute e golosità, perfetta per la colazione, se amate inzuppare i dolci nel caffellatte. Altrimenti potrete servirla come dessert, accompagnata da una pallina di gelato al fiordilatte oppure un sorbetto al cioccolato.
Colpo di genio! farcitela con una marmellata di arance e estratto di fiori di sambuco  (l’ho comprata all’Ikea ed è una delizia!).
Così potrà sembrare una Sacher torte :-)

farina di riso venere 180 gr
semi di papavero 40 gr
farina di nocciole 100 gr
uova 2
purea di zucca 200 gr (schiacciata)
latte di riso 100 ml
4-5 cucchiai di miele di datteri (se preferite lo zucchero sostituire con 50 gr di zucchero di canna)*
1 bustina di lievito per dolci

Scaldare il forno a 165/170°
Mescolare gli ingredienti secchi (lievito compreso) setacciando bene la farina di riso.
Sbattere le uova, aggiungere la purea di zucca (dovrà essere tiepida o a temperatura ambiente) il miele di datteri* e il latte di riso.
Aggiungere le farine al composto di zucca e uova e per ultimi i semi di papavero. Mescolare bene.
Ungere una teglia rettangolare (oppure rotonda), io ho scelto una rettangolare in silicone.
Trasferire l’impasto nella teglia, livellare con una spatola.
Cuocere per circa 35/40 minuti o fino a quando inserendo uno stecchino di legno resterà asciutto.
Lasciare raffreddare prima di sformare.

Se cercate altre ricette con la farina di riso venere

Cupcake alla farina di riso Venere

Mini cake gluten free con farina di topinambur, farina di riso Venere e castagne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *