Ieri mi avete fatto una richiesta….
Postare la ricetta della preparazione dei profiterolles… Tulip… è per te!!
Eccoti accontentata!!
Procedimento lungo e laborioso… Ma il risulato premierà qualsiasi sacrificio!!

L’unica foto “decente” che ho è questa..Purtroppo non sono riuscita a fotografare i profiterolles con il cioccolato..La calca la bancone era incredibile… :-) Abbiamo finito di preparare tutti i dolci alle ore 22.45 circa… Fate voi!!
Ma la bontà di questo dolce è certificata!!

Profiterolles al cioccolato…

Pasta choux ( bignè)

1/2 litro di acqua
farina 250 grammi
olio e.v. di oliva ( ligure o del garda) 60 grammi
uova 5
un pizzico di sale e di zucchero

Choux è il termine internazionale che designa bignè e bignole…

Mettere sul fuoco in una pentola l’acqua con il sale , lo zucchero, l’olio, appena bolle gettarvi di colpo tutta la farina e mescolare energicamente con una spatola di legno, farla cuocere alcuni minuti,sempre rimestando fino a quando si forma una palla compatta..
Trasferire l’impasto in una terrina, unire un uovo sempre mescolando con la spatola ( l’impasto si dividerà per poi ricomporsi) unire il secondo uovo e via fino ad esaurimento delle uova.
Mettere l’impasto in una sacca per pasticceria munita di bocchetta di dimensione variabile secondo la grandezza desiderata degli choux.Modellare i mucchietti di pasta su di una placca ricoperta di carta da forno, bagnate con dell’acqua le punte ed infornate (in forno preriscaldato) a 200° per circa 25 minuti.
Spegnere il forno e lasciare gli choux 10 minuti all’interno dello stesso ( senza aprirlo perchè rischiereste di sgonfiarli!)

ripieno

tuorli d’uovo 3
zucchero 75 grammi
marsala secco 1 bicchierino
panna montata 400 grammi
colla di pesce 1 foglio

copertura al cioccolato

tuorli d’uovo 4
latte fresco 800 grammi
zucchero 100 grammi
cioccolata da copertura 100 grammi
fecola di patate 50 grammi
rhum 1 bicchierino
vaniglia 1/2 bacello

Montare i tuorli con lo zucchero ed unire il marsala;cuocere in un bagnomaria tiepido lo zabaione, gonfiando con una frusta fino a raddoppiare il volume.Fuori dal fuoco unire la colla di pesce, ammollata in precedenza in acqua fredda.A freddo unire allo zabaione la panna montata, tagliando delicatamente con una frusta.Farcire le bignole e metterle in frigorifero.
Fondere il cioccolato, in un bagnomaria tiepido..Montare i tuorli con lo zucchero, unire il cioccolato, la fecola, il latte tiepido con la vaniglia.Cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti da quando inizia il bollore.Eliminare il bacello di vaniglia, unire il rhum e lasciare raffreddare.( N.B.la crema tenderà ad addensarsi per via della fecola..potete allungarla con un pò di latte)
Con l’aiuto di due forchette, tuffate le bignole farcite ( una alla volta) nella crema. Disponetele su piatti singoli o su di un vassoio di portata montandole a piramide.

Et voilà!!

Pasticceria all'olio e.v.
Nella foto inizio delle lezioni…E qui l’attenzione verso la maestra era al culmine..Poi la fame ha preso il sopravvento!!