Dove mangiare durante il Salone del Gusto di Torino

enoteca-sorij-nouveau

Domani, 22 Settembre apre il Salone del Gusto di Torino o meglio Terra Madre Salone del Gusto.
Nella mia splendida città arriveranno tanti turisti, semplici appassionati e gourmet sopraffini per partecipare all’evento gastronomico più cool dell’anno. Prima edizione all’aperto per un salone tutto nuovo.
Così ho pensato che poteva esservi utile una piccola guida golosa ai sapori della città, almeno quelli che sono tra i miei preferiti: caffè, gelati, tè, vini, aperitivi, merende, ostriche. C’è un pochino di tutto. 

Light lunch, dinner, after dinner & cocktail: DB Wine+Food+Spirits
Io sono fortunata perché ho il salone a due metri da casa e pure questo locale che apre le porte ai golosi verso l’ora di pranzo e le chiude a notte fonda. Cocktail di livello, cucina interessante. Anche solo per una pausa tra uno stand e l’altro ve lo consiglio. Via Madama Cristina 82/C, telefono 0116505146

The Egg
Il bistrot di Nicola Batavia
Sempre la solita fortunata, cioè la sottoscritta. A Due passi dal salone del gusto, in Via Monti 16 trovate il The Egg, la costola sfiziosa del Birichin. Non ci credo che non ci siete ancora stati. Ah, no? Allora quale occasione migliore che quella del nuovo Salone del gusto? Telefono: 011 657457

Bastimento: pesce, crostacei, molluschi e primi piatti da farvi leccare i baffi, anche se non li avete. Prenotare è d’obbligo se non volete restare a bocca asciutta. Citofonare Gigi. Via Della Rocca 10. Telefono: 011 1970 8154

Pescheria Gallina, by Beppe Gallina. Banco di pesce e cucina gustosa. Può bastare, no? Mercato di Porta Palazzo (seguite le indicazione della pagina FB). Piazza della Repubblica 14/b. Telefono: 011 521 3424. La cucina è aperta fino alle 15.

Sodo
Il piccolo di casa Bordonaro. Dalle 10 alle 22 (durante il salone orario continuato): vini naturali, vini buoni, succhi di frutta, bagels, panini, polpette (che buone) panzanella, parmigiana di verdure & co. Non dimenticatevi dell’enoteca Bordò, in Via Giulio a fianco della chiesa della Consolata! Sodo è in Via Giambattista Bodoni, 5. Telefono: 392 125 7116

Ostriche e crostacei Simini , Torino

Chiodi Latini New Food, non chiamatelo vegano! Immerso nel verde della collina torinese, il ristorante di Antonio Chiodi Latini riuscirà a farmi emettere un oh! di stupore. Segnatelo in agenda e andateci. Strada Val Pattonera 138. Telefono: 3203258949 3480837442

Il Re delle ostriche a Torino è lui, Michael Le Couer al Simini, in corso Racconigi.
Fuori mano, fuori dal Salone, ma non andare a mangiare crostacei e frutti di mare da Michael, se siete a Torino è un crimine. Prenotazione assolutamente obbligatoria. Se no ciccia. Nel senso che resterete a bocca asciutta. Corso Racconigi 30, di fronte al mercato.

Cinese? Ovviamente da Piero Ling, Zheng Yang. Via Principi D’Acaja 61. Fatevi consigliare da Piero, Paola e Silvia.

Sorij Nouveau, carta dei vini super e cucina di una certa per essere solo un’enoteca. A due passi dal centro, dietro a Piazza Vittorio Veneto. Dehors molto carino e mescita interessate. Passate anche solo per un aperitivo perché merita. In cucina Chef Paolo Ribotto. Il mio consiglio? Champagne & Jamon. Via Matteo Pescatore 10/C. Telefono: 011 884143

Pausa per un ottimo gelato? Da Ottimo! Buono non basta, in corso Stati Uniti 6/c oppure, più vicino vicino al salone, in Corso Marconi 23. Maestro Gelatiere Giulio Rocci. Gusti sovrannaturali, o quasi.

The best pizza in town? Da Patrick Ricci, a San Mauro Torinese. Affittate questa benedetta macchina, una bici, lo scooter e arrivate fino a San Mauro. Mi ringrazierete eh? Mangiatele tutte. Perché sono una favola. Prenotazione obbligatoria. E poi non ditemi che non vi avevo avvisato.

foodie guide-turin

 

Gli intramontabili: Scannabue ristorante, Gallina Scannata, Banco Vini Alimenti, Ristorante Consorzio.

La stella? Matteo Baronetto al ristorante Del Cambio. Rompete il salvadanaio, non fate i tirchi. Prenotate un tavolo nello splendido dehors in piazza Carignano. O accomodatevi all’interno, nella sala preferita di Camillo. Cavour, a chi stavate pensando? Piazza Carignano, 2. Telefono: 011 546690

Se alloggiate al Turin Palace Hotel o se siete nei paraggi, Les Petites Madeleines, chef Stefano Sforza. Una forza della natura con la cucina vegetariana (e non solo quella). Via Sacchi 8. Telefono 011.0825321

Lo chef folletto con i dreadlocks, Marcello Trentini in arte Magorabin: non fatevi ingannare dall’aspetto, è uno chef e non vi mangerà :) Preparatevi ad allungare i tempi della pausa pranzo. Total relax. Corso San Maurizio 61/b. Telefono: 011.8126808

Ad un millimetro dal salone del gusto, in via Berthollet (a fianco di Ficini,-pane e Mara dei Boschi-gelatoOrso Laboratorio Caffè: colazione (dolce e salata), caffè monorigine, tè, tisane e tutto quello che ruota intorno al chicco più aromatico del mondo. Fate ciao a Giulio da parte mia! Via Berthollet 30 G.

torino

CI vediamo in giro amici? Vi aspetto a Torino! ;)

Ci vediamo in giro amici? Vi aspetto a Torino! ;)

One thought on “Dove mangiare durante il Salone del Gusto di Torino

  1. Vorrei segnalare una piccola Osteria piemontese a km zero, hanno carni SlowFood e degli agnolotti fantastici.
    Si chiama Osteria ‘c Cicinin, lo trovate al 100 di via madama Cristina a torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *