« Precedente | Home | Successivo »

La cucina dei ricordi :Apple pie di Nonna Papera

By Sandra | maggio 14, 2008

Apple Pie di Nonna Papera!

Per la cena americana del 18 Aprile scorso in collaborazione con Slow Food, ho presentato un super classico della cucina made in U.s.a. la fantastica, mitica e deliziosa Apple pie di Nonna Papera… mi stavo quasi dimenticando delle ricette preparate per l’occasione e solo grazie alle foto che ho riguardato in questi giorni sul mac mi sono detta ” ma le hai pubblicate??” Che stordita, no!(il bello é che me lo dico da sola)!
Quanti ricordi legati a Nonna Papera.. grazie al mio papi che faceva collezione di Topolino, mio fratello ed io eravamo sommersi di numeri di questo fantastico fumetto e non c’era giorno che non riuscissimo a leggerne uno nuovo..Grazie a papà che ne aveva messi da parte una bella serie! Il problema é che, durante tutta la serie di traslochi nel corso degli anni, ce li siamo persi per strada! :((((
Ricordo ancora come sorridevo da bambina (ma con l’acquolina in bocca!), nel momento in cui la nonna sfornava la torta, calda e fumante.. piena di mele, dal profumo irresistibile..e non so voi, ma a me pareva altissima, più alta delle torte che faceva mamma.. :)))
La mia era abbastanza simile all’originale, anzi le mie perché per la serata ne ho sfornate ben due.. Non proprio alte come quelle della nonnina, ma a mio parere molto somiglianti!Per il sapore conviene chiedere a chi era presente alla cena… Qualcuno per caso si ricorda?? :)))

20041227162058_nonna-papera.jpg

Ed ora bando alle ciance, santi numi!! E’ giunta l’ora della ricetta… :o))) Dedicata alla cara amica Elena aka Comida de mama e alla piccola Marta, ancora per qualche mese in quel di Boston.. un abbraccio

pasta frolla 400 grammi
mele Golden 1,5 kg
zucchero di canna 1/3 di tazza
burro 1 cucchiaio
noce moscata in polvere 1/2 cucchiaino
cannella in polvere 1/2 cucchiaino
succo di 1 limone

Pelate le mele, eliminate il torsolo, affettatele e mettetele in una grande ciotola, mescolatele con lo zucchero di canna il succo di limone e le spezie..su una spianatoia lavorate 200 grammi di pasta frolla con il mattarello e rivestitevi una tortiera a cerniera imburrata..sistemate le mele sula pasta e cospargetele di fiocchi di burro.Spianate la restante pasta frolla, ricoprite la tortiera sigillando bene i bordi, inumidendoli con un pò d’acqua.. rifinite con i rebbi di una forchetta.
Infornare per circa 20 minuti a 200° poi ridurre la temperatura a 180° e cuocete per altri 10/12 minuti, o almeno fino a quando la crosta risulterà ben dorata.Da servire tiepida con del gelato alla crema oppure a temperatura ambiente il giorno dopo.Sarà comunque deliziosa e piacevolmente speziata.

P.s.seguiranno nelle prossime settimane una serie di piatti americani, a mio parere veramente interessanti… stay tuned!

Apple pie

Topics: Collaborazioni, Cucina americana, Dolci, Eventi, Slowfood | 51 Degustazioni »

51 Responses to “La cucina dei ricordi :Apple pie di Nonna Papera”

  1. Elena ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 05:29

    Gnam! La foto è come sempre talmente bella che pare di sentire il profumo….
    Buona giornata!
    :-)

  2. GingerbreadGirl03 ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 07:09

    Chi non ha mai sognato, mentre leggeva le fantastiche avventure a Paperopoli, di addentare una fetta della fragrante e fumante Torta alle mele di Nonna Papera?!
    Anche io avrei voluto essere al posto del nipotone Ciccio, che ogni volta si rimpinzava di codesta delizia.
    Un giorno mi ero intestardita a farla, ma poi avevo rinunciato, siccome guardando sui libri e nei vari blog di ricette, non vi erano ricette che concordavano sull’impasto per la torta, l’involucro non il ripieno.
    Proprio ieri mi è arrivato il libro di Pierre Hermé che desideravo da mesi, e ho letto che anche li c’è la ricetta.
    Quindi non mi resta che provarla a fare!

    Un bacione e complimenti per questa bontà ;),
    Ginger ~♥

    P.s. Che ricetta hai usato per la pasta frolla?!

  3. vittorio ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 07:39

    Questa è una botta di “voglio tornare bambina!”
    Anch’io ho fra i miei ricordi una torta, una ciambellona che faceva mia bisnonna, rammento il profumo e il gusto che saprei ancor oggi riconoscere fra mille.
    La cena sulla cucina degli Usa che hai organizzato con Slowfood è stata una sorpresa e un successone, a quando la ricetta di quel riso creolo?

  4. Alex ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 08:22

    Mia nonna invece i dolci non li faceva mai, per quello c’era la mamma teteska che guai a modificarle la sua classica torta di mele! La fa anche lei con la frolla, simile alla tua. La chiamerò la torta di mamma papera :-) Un bacione grosso, Alex

  5. Sandra ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 09:32

    Elena, sei super mattiniera! Io in questi giorni dormo male e non riposo per niente bene! voglio tornare in vacanzaaaaaaaa! Un abbraccio
    Gingerbreadgirl,appena riesco ti posto anche la ricetta della frolla! In questi giorni sarò un pò presa, besos
    p.s.anche tu super maniaca di Topolino & C? Ciccio era il mio mito!
    Vittorio, prossimamente sui nostri schermi il riso,e tutto il resto! Ma non riusciamo ad avere la ricetta di famiglia per il ciambellone? :))))
    ALex, mamma teteska, ehehehe mamma papera, se ti sente! Voglio venire a trovartiiiiiiiiiiiiii! :)))) baci enormi

  6. Cry ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 09:44

    Per dindirdina!!Ma una può alzarsi al mattino(Morfy da un bel pò se n’è andato;o))e trovarsi difronte a cotanta meraviglia?!
    Fame…Che bontà la apple pie!E’ vero le torte di nonna Papera sembravano torri!!!Enormi,fumanti…Ma era lei che le appoggiava al davanzale della finestra?
    Chissà come,ma la torta di mele come la fai fai…Girala e voltala ma è sempre una chicca!!!
    Ah…che ricordi!!!
    Besos paperella zen!!!!!

  7. campanellino ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 09:59

    Fantastica Sandra!!
    Non sai quanto sbavavo nel leggere le storie di Ciccio e Nonna Papera :P se non sbaglio era forte anche nelle confetture… o no?!
    Sicuramente la farò questa torta (ma non ti stresserò, giuro!)
    Anch’io collezionavo Topolino… chissà dove sono finiti :(
    Buona giornata!
    “Ciccio”CAmp*

  8. Sandra ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 10:09

    Cry, dindirindina!! la torta di mele é sempre il top,anche per una non amante dei dolci come me.. appena terminato l’extra lavoro di questi giorni la rifaccio! buona giornata cara twittera!
    Camp*! Anzi Ciccio/Camp*! un vero peccato averli persi tutti, mi piange il cuore.. :(((( buon mercoledì

  9. Spilucchina ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 10:30

    Sandra, pensa che ne parlavo proprio ieri nel forum della Cucina Italiana.
    La ricetta in questione era tratta proprio dal Manuale di nonna papera, ricettario di 30 anni fa(che, se non ho capito male, non è stato la tua fonte di ispirazione).
    La mia mamma ce l’ha, glie l’aveva regalato mio fratello da piccolo e ogni volta che mi passa per le mani mi fa sorridere da morire.
    C’è una dedica per lei, con la scrittura di un bambino…sì, perchè al tempo mio fratello era un bambino. E la cosa mi fa tanto impressione, perchè lui ha 14 anni più di me e quindi l’ho sempre e solo visto grande.
    Vabbè, ho finito.
    Ti mando un bacio!

  10. salsadisapa ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 10:44

    penso anch’io che il profumo di torta i mele sia uno dei più buoni in assoluto… irresistibile davvero :) grazie per la ricetta, non ho mai provato a metterci la noce moscata!!

  11. CapitAnnuccia ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 10:57

    Meravigliosa,

    ho un po’ di mele a casa, mi sa che per il week vanno tutte in torta! :-)

  12. Paola ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 10:59

    Sandra sei una grandissima!!! Che ricordi hai risvegliato, avevo l’abbonamento a Topolino, li ho ancora a casa di mamma, saranno centinaia. Io adoravo Orazio, forse perchè si vedeva poco…La torta di Nonna Papera faceva venire l’acquolina pure a me, la immaginavo di una bontà unica. Provo a fare la tua e poi la lascio a raffreddare sul davanzale :)

  13. Cry ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 11:28

    -6 giorni…:o)***

  14. Adrenalina ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 11:33

    Mitica la torta di nonna papera!! Ti è uscita bellissima e chissà che buona!! Lo sai che sei la mia stordita preferita vero?? bacioni grandi!

  15. franci ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 11:39

    Le torte di mele sono sempre le mie preferite, semplici, genuine e golosissime!!
    e poi la nostalgia dell’infazia è forte :-)
    baci baci

  16. Annamaria ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 12:05

    ma che bella torta di mele…buonissima:-)
    Annamaria

  17. Gian-Gourmet ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 13:53

    Bella l’idea del cibo americano… se continui vorrei partecipare con la cucina amish, sobria ma affascinante

    Complimenti per il blog lussuoso e lussurioso….

  18. comidademama ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 13:57

    Cara Sandra grazie infinite per la dedica, Marta sarà molto felice e hai scelto una bellissima immagine di Nonna Papera. Appena Marta tornerà a casa le faccio vedere. E poi la proviamo, certo!

  19. sweetcook ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 14:07

    Le torte di mele le associo sempre all’idea della famiglia, della nonna in cucina, del profumino che proviene dal forno e via dicendo. Quanto mi piacerebbe assaggiare la tua apple pie :-)

  20. Saretta ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 17:17

    Ciao Sandrina!Quando si tratta di torta di mele..beh, alzo le mani!E’ la mia preferita!Sa di casa e di mamma( per me), di pomeriggi grigi coccolosi con una bella tazza fumante di the.
    E’ la regina delle torte!Forse è per questo che ne esistono 1000 e + ricette?
    Bacioniiiiiiiiii
    saretta

  21. Elvira ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 17:59

    Sandra,
    si che mi ricordo quella torta gonfia e fumante sul davanzale…ci credi che invidiavo Ciccio che se la sbafava calda calda????/ :D

    Potrei rifarmi facendo la tua pie!!!

    Ricordi quando ci hai chiesto di parlare della nostra colazione??? L’ho fatto!!!
    Un bacio :)

  22. Nadia ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 18:24

    Meravigliosa! Immagino di far colazione con una fetta della tua torta accompagnata da un calda e fumante tazza di tè al bergamotto, mentre sfoglio una rivista (di cucina, ovvio).
    Non oso immaginare come saranno le prossime ricette “american style”…rimango sintonizzata!
    Nadia – Alte Forchette -

  23. monique ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 20:26

    sandraaa!la voglio assaggiare!!anche perchè…come faccio a rifarla se non so com’è!? dai dai..mandane una fettina!

  24. Sandra ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 20:46

    Spilucchina, devi essere giovanissima! Se tuo fratello ha 14 anni più di te.. ;))) Avevo anche io una copia del manuale (mitico) ma anche quella deve essere sparita tra un trasloco e l’altro.. :((( mi piaceva da impazzire, e le pagine si erano scollate tutte..Sarebbe un bel regalo ne trovassi una copia originale.Mi butterò su e/bay alla ricerca!grazie per averci raccontato i tuoi ricordi! ;-***
    Sapa, a me piace molto con la noce moscata,prova! :-)))
    Capitannuccia, bene, bene! Così il fidanzato é contento.. :-))))
    Paola, ehehehe..lo sapevo che avreste gradito il post paperoso! P.s. attenta a dove metti la torta, neeeeeee???? fosse già la mia gatta ne mangerebbe un gran pezzetto.. ^-^
    Cry???? -6?? :o))) cosa vuol dire??
    Adrenalina, eheheheh… preferita??? :o)))) che bello, anche perché stordita come me nessuna mai! ihhihihihi.. baciotti e grazie per la bella chiacchiera di oggi.. saluta il gemello di dito
    franci, all’unanimità il dolce più buono del mondo! Così potrai far assaggiare al tuo piccolino tante torte buone, solo di mele! bacioni x 2
    Annamaria,ciao! :o)
    Gian-gourmet, volentieri, mi ha sempre incuriosito la cucina amish.Aspetto qualche ricetta allora.. Buonaserata
    Comida, figurati! Appena ho iniziato a scrivere mi é venuta in mente subito la piccola principessa! :)))
    Sweetcook, puoi sempre farne una! :-PPP
    Saretta, sarebbe bello scoprirle tutte, o quasi! :-***
    Elvira,adesso passo anche da te! :-***
    Nadia, una delle mie pause preferite, tè e torta+ giornale,ovvio! Prossimamente le altre ricette!

  25. Sandra ha scritto:
    maggio 14th, 2008 at 20:55

    Monique, ehehehe…certoooooooo!! Apri la boccuccia, cara! :o)

  26. Cry ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 00:18

    -5 Giorni….Non son ubriaca!!!O forse si..staremo a vedere!!!;o)
    Che pesantezza la cena indiana…ma che bontà!!!!
    Notte zenzerina…

  27. comidademama ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 10:00

    E la principessa ha apprezzato molto

  28. CoCò ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 10:24

    Adoro Nonna Papera e le sue torte anch’io da bambina desideravo che mamma facesse quel tipo di torte ma le sue ahimè venivano sempre bassine, adesso ho comprato la tua stessa teglia a bordi alti e riesco anche a preparare quelle torte di compleanno americane alte alte, la ricetta la stampo

  29. CoCò ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 10:25

    …aspetto i piatti americani con trepidazione, by

  30. bluerosa ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 13:08

    Sì!!!! anche a me hai fatto venire in mente il manuale di Nonna Papera, ereditato dalla sorella e che credo sia dalla mia mamma… un di queste sere vado e sbircio e poi… le provo tutte e due!!
    un abbraccio!

  31. Gallinavecchia ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 13:47

    Nonna Papera, Topolino…. che ricordi! e che bontà la tua apple pie :-)
    Se nelle prossime settimane ti butterai sulle ricette made in USA, che ne dici di provare a rivelarci la ricetta della Caesar’s Salad? Quando mi capita di essere oltreoceano la mangio con gusto (adoro le acciughe) ma non ho mai capito di preciso quali siano tutti gli ingredienti.
    un bacio

  32. Sandra ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 18:47

    Scusate care amiche e amici, oggi sono in mezzo lutto… al piccolo MAC non batte più il disco rigido e se penso a tutte le cose che avevo preparato (tra foto e scritti) in questi giorni mi butto dalla finestra (anche se sono solo al 1°piano) SOB! :((((
    Arghhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!

  33. lenny ha scritto:
    maggio 15th, 2008 at 20:05

    Anche per la mia crescita me Topolino è stato fondamentale: un pilastro del mio immaginario infantile.
    Non sai quanto sognavo le mitiche torte di nonna papera: la tua è di una bontà sconcertante
    Ciao

  34. Cry ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 00:16

    Che rogna!!:o(Dai Sandrina….si sistema tutto..Bacio!!!

  35. Elena ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 08:31

    Ciao Sandra, a proposito della cucina dei ricordi, quali biscotti sono, secondo te (secondo voi), i migliori da abbinare allo zabaione?
    Noi di solito lo si mangia a cucchiaiate… ma rammento una puntata ad Asti dove ci servirono deliziosi biscottini simil-lingue di gatto.
    Bacio
    Elena

  36. salsadisapa ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 12:11

    ehi sandra… ripasso al volo per dirti che ho fatto il post sulla prima colazione! ;-) baci e buon week end!

  37. Elvira ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 12:49

    Sandra….fermaaa!!!
    Portalo in assistenza e prova a recuperare i dati, forse si puo’ fare!!
    Fallo per noi che non ci vogliamo perdere quello che hai scritto!!!! :(

  38. Elena ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 12:55

    Il MAC??? Ommioddio, dai che si recupera, non disperare….
    Forse è solo un po’ di stanchezza primaverile, con una buoan cura e riposo si riprenderà, abbi fiducia!

    (io però preferisco sempre il pc…. lo so, sarò obsoleta, ma preferisco il pc)

    Abbraccio di conforto

  39. silvia ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 13:59

    Ma non ci posso credere, ho postato il 12 maggio anch’io la ricetta “Apple Pie di Nonna Papera”. Mi sembra una cosa incredibile che abbiamo rispolverato insieme o giù di li lo stesso manuale, grandissimo :-)

  40. Sandra ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 18:43

    Grazie ancora per i commenti di sostegno psicologico! Ci volevano proprio.. :o)
    Lenny, grazie.. mi piace perché vai sulla fiducia! bacioni ;))
    Cry, speriamo!! son qui aspetto (nemmeno fosse un parto) il responso del dutur! ;))) p.s. mi dicono che é giunto un pacco.. chissà se “qualcuno di là me lo porta???” ;-************
    Elena, le lingue di gatto assolutamente.. mi pare di averne pubblicata una versione qualche tempo fa! :))) bacioni
    Sapa, grazie mille visto! appena ho un attimo di respiro vorrei linkarvi alla mia! Quindi se qualcuno ha pubblicato il breakfast magari mi metta il link nel post delle colazioni! :)))
    Elvira, fatto subito ieri pomeriggio,..forse (pare) ma non lo dico per evitare il peggio… ;)))) grazie tesoro! :-***
    Elenina, cara.. io ho sempre usato solo pc (che non fossero MAc) ma dopo il regalo di mio fratellino non cambierei per nulla al mondo! va da dio! :o)
    Silvia, che bello anche tu la stessa ricetta! adesso vengo a sbirciare sul davanzale!
    Buona serata a tutti!
    DOmani si torna in cucina per lavoro!

  41. Joe@italyville ha scritto:
    maggio 16th, 2008 at 21:16

    mmmmmm…. buono!

  42. twostella ha scritto:
    maggio 17th, 2008 at 02:58

    Un grande classico, non vedo l’ora di scoprire le altre ricette per preparare una cena a tema!

  43. Cry ha scritto:
    maggio 17th, 2008 at 03:50

    Tornata ora dal marriage…Se non son scoppiata oggi per il divino food non scoppio più!!!!
    Visto il pacco?;O)
    Buon week Sandra!!!Besos***
    P.S:ammetto la mia ignoranza in tema di vini…Ma anche quelli stasera erano buoni..hic!!Ops!

  44. Sandra ha scritto:
    maggio 17th, 2008 at 18:04

    Joe, :))))
    twostella, arriveranno prossimamente! :o)))
    Cry, ehehehehe…. appena tornata da un TOUR DE FRANCE ( :DDDD ) in cucina… 9/17…. questa giornata, però, diventerà un post perché vi devo raccontare i retroscena su cosa accade nella cucina di un ristorante, preparando cibo, divin cibo per 50 persone (catering di domani!)… ora mi regalo una bella doccia rilassante… au revoir cher amie!
    Pacco??? E’ fantastico, e vedrai che foto! bacioni stellina

  45. Cry ha scritto:
    maggio 18th, 2008 at 00:28

    Temporale pazzesco qui…Son curiosa come una macaca di sapere i retroscena delle tue avventure!!!
    Tieni duro zenzerina!!!Sarà un successone,la febbre va via e il Mac torna in vita…Insomma andrà tutto come deve andare..BENE!!
    Ti abbraccio forte cherie…a bien tot!!!***

  46. Sandra ha scritto:
    maggio 18th, 2008 at 22:57

    Cry!! anche qui la pioggia non ha per niente scherzato! Alla fine abbiamo dovuto sistemare gli ospiti in un luogo di fortuna, ma sono rimasti molto molto soddisfatti, ed é questa la cosa più importante,no?
    Rob alla fine abbiamo scoperto che non ha una semplice febbre.. :((( Adesso dorme.. e fra poco lo seguo a ruota.Oggi 6/18.. giornata direi faticosetta, anche se super intensa! E’andato tutto benissimo, nehhh! bacioni e a domani!

  47. nightfairy ha scritto:
    maggio 18th, 2008 at 23:46

    Adoro l’apple pie..e nonna papera!che invidia per Qui Quo e Qua :-p

  48. anna maria er ha scritto:
    ottobre 28th, 2008 at 11:11

    Che meravigliosi ricordi, cara Sandra, bella e invitante la torta di nonna Papera, mi devo allenare anch’io.
    Leggo di Paola che conserva centinaia di Topolino, dove abiti, vengo a trovarti!!!
    Avevo la mia raccolta di fumetti, Topolino, Intrepido, Monello, chissà per quale mattana ho scritto a mamma di regalare tutto, anche il mio Orso preferito (taglio del cordone ombelicale?).
    Taglia e butta, alla fine il cerchio si chiude e si cercano anche i fumetti. Ciao Anna maer (dopoilmattino.blogspot.it)

  49. Sandra ha scritto:
    ottobre 28th, 2008 at 11:32

    annamaria, grazie per le belle parole, sei stata molto carina e gentile ma soprattutto sincera, cosa rara in questo periodo!
    Belle anche le tue foto, danno un senso di pace e serenità! a presto

  50. Sabrine d'Aubergine ha scritto:
    gennaio 25th, 2010 at 12:59

    Ciao! Sto lanciando un’iniziativa per festeggiare i 40 anni del Manuale di Nonna Papera. Si tratta di una raccolta di ricette tratte proprio dal Manuale, che verranno poi assemblate e rese disponibili in un pdf. Mi farebbe piacere che tu potessi partecipare (valgono anche ricette già postate). Che ne dici?
    Trovi tutte le informazioni e il regolamento al link che segue:

    http://fragoleamerenda.blogspot.com/2010/01/le-ricette-di-nonna-papera-40-anni-dopo.html

    Mi scuso per l’intrusione, ma visto il tuo post… l’occasione era più che ghiotta!
    A presto
    Sabrine

  51. Samantha ha scritto:
    febbraio 24th, 2010 at 14:12

    Mi piace tantissimo la tua torta di mele e proprio per questo ti volevo chiedere se hai postato da qualche parte la ricetta della pasta frolla per la apple pie, perchè ho cercato ma non l’ho trovata e poi ti volevo chiedere se tagliandone una fetta il ripieno si spappolava un pò di quà e un pò di la o se rimanesse compatto.
    Comunque mille complimenti per il blog!
    Bacioni!!!

Comments