« Precedente | Home | Successivo »

Torta di fragole

By Sandra | marzo 3, 2008

Torta di fragole

So già che qualcuno di voi penserà “ma che ci stanno a fare le fragole sulla torta se la stagione delle fragole deve ancora iniziareeeeee???”Beh, le ho viste sabato al mercato,me le hanno fatte assaggiare erano buone e le ho comprate! Non c’era da pensarci su tanto, mi pare!
Qualche giorno fa anche Sigrid ha pubblicato una ricetta fragolosa… E vedendo le sue mi é venuta voglia di farci una torta.. :-)))

Se poi ci mettiamo anche l’ultimo nato in casa Tommasi, allora l’opera può dirsi completa! Quando ho sfogliato questo libro ho pensato tra me e me… “tu ed io diventeremo dei buoni amici“!! :O)

Uova!!!

Tutto quelle che potrete preparare con le uova e ancora di più! Infatti il libro si intitola UOVA… :))))
Che dire di Michel Roux? Che oltre ad avere un cognome che é tutto un programma … é uno degli chef più conosciuti del mondo.. Un signore che può vantare nel suo carnet, per ben 21 anni 3 stelle Michelin.. Che ne dite?? forse di cucina ne sa qualcosa??
Sfoglio e risfoglio di tanto in tanto il suo Salse ( se volete sapere quante e quali -e come, aggiungerei- salse esistono non fatevi mancare il suo testo!)

pasta sucrée grammi* 400
panna fresca 75 ml
zucchero 30 grammi
crema pasticciera grammi 150
fragole grammi 500
zucchero a velo (per decorare) q.b.

*pasta sucréefarina grammi 200, burro ammorbidito (tagliato a dadini) grammi 100, zucchero a velo grammi 100, sale un pizzico, uova 2-
Io ho utilizzato l’impastatrice ,molto velocemente, per amalgamare gli ingredienti e finito di lavorare la pasta con le mani.Versate la farina, il burro, lo zucchero a velo ed il sale.Per ultime le uova.Amalgamate il tutto.Impastate fino a quando la pasta non é perfettamente liscia.Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero per 1-2 ore.

Imburrate un anello di 24 cm di diametro e 3 cm di profondità,mettetelo in una teglia in frigorifero..Stendete la pasta con il mattarello in un disco di 3/4 mm di spessore e utilizzatela per rivestire l’anello.Lasciate riposare in frigorifero per 20 minuti mezz’ora al massimo.Nel frattempo accendete il forno e posizionate la temperatura su 200°.
Riprendete la pasta, bucherellate il fondo con una forchetta, rivestitela di carta da forno e riempitela con legumi secchi e cuocete in bianco per 20 minuti.A questo punto togliete i legumi e la carta e cuocete ancora per 10 minuti.
Una volta cotta sfilate molto delicatamente l’anello e fate raffreddare su una griglia.
Montate la panna con o zucchero, unite la crema pasticciera e mescolate delicatamente con una frusta.Distribuite sul guscio di pasta.Tagliate le fragole a metà e in quarti o tenete intere le più piccole.Farcite la torta a vostro piacere.
Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite (subito,aggiungerei io!!)

Torta di fragoleQuel che resta...

Topics: chef, cookbook, Dolci, scuola di cucina | 31 Degustazioni »

31 Responses to “Torta di fragole”

  1. Cry ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 10:39

    Quale modo migliore di inizare la settimana se non in dolcezza!!Le foto poi,come sempre…parlano da se!Però non va mica bene…adesso ho fame!
    Mi tufferei di testa in quella crema pasticcera!!:o)Gnam gnam!!

  2. Adrenalina ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 10:40

    Ne voglio una fetta ASSOLUTAMENTE!!! Mi state facendo venire voglia di fragole e non sono incinta!! eheheh
    Il libro deve essere sul serio interessante!
    Buon lunedi mia rosa rossa :*

  3. Sandra ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 11:08

    Cry,buongiornooooo!!! Ne é rimasta un pochettino in frigorifero.. adesso mi accingo ad addentarla! :-PPP
    Adre (alias Red Rose)Ma che divento zia BIS?? Il libro é superfantasmagorico! giusto regalo di pasqua.. ehehehhhe… besos

  4. vittorio ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 11:24

    grande Sandra, veloce come un fulmine arrivi prima della primavera, ma la torta sarà già finita :)

  5. Cry ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 11:26

    Eh no!!!Anch’io una fetta!!Il libro l’ho visto sabato…sono stata in libreria per prendere Cucina ebraica…bellissimo!!

  6. carciofino ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 12:46

    Complimenti per la foto,l’anticipo di primavera poi non stona col caldo di questi giorni,sul libro ci farò un serio pensiero…

  7. Alemu ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 13:11

    buongiorno! che bella torta!! è uno spettacolo, di effetto, ma al tempo stesso semplicissima. io adoro questo tipo di torte, anche perchè posso usare il mio anello per torte di cui vado orgogliosissima! ;)

  8. Alex ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 13:35

    Hai la mia piena approvazione per l’uso delle fragole :-) Io le adoro e se son buone le compro anche io senza pensarci su. Quel libro lo volevo comprare, poi l’ho rimesso nello scaffale. Che dici, lo prendo? Un bacione

  9. Sandra ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 14:11

    Cry,:))))) finitaaaaaaaaaaaaaa!! Upssssssssss… sarà per la prossima,sorry! :DDDD
    Carciofino,grazie!
    Alemu,decorazione casalinga Giulia (apprendistacuoca e pasticciera)avrebbe fatto faville,lo so! L’anello per torte é davvero un oggetto cul per la cucina! ;-))
    Alex,sai com’è con il sole di questi giorni ti viene voglia di frutta fresca e colorata! Son un pò stufa di mele,pere & C!
    p.s. per il libro prendi prendi! :DDD bacioni

  10. CoCò ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 16:37

    Sto cercando di resistere alle prime fragole che spuntano nei supermercati (ancora al mercato non le ho viste)ma il prossimo finesettimana mi sa che cedo, il libro dev’esser bello ormai non so più dove metterne ma continuo a comprare e coprare senza sosta

  11. Annamaria ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 16:37

    che bella la crostata….io adoro farla appunto con la crema e poi la frutta che capita…il top sono appunto le fragole:-)
    Annamaria

  12. grazia ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 17:03

    Fragole anche io sabato!!! viste al mercato e ti diro’, buone buone! e cosi’ anche io ricetta fragolosa!! ciao!!
    Grazia

  13. GingerbreadGirl03 ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 17:23

    Bella e anche buona!
    Io adoro letteralmente la crostata alla frutta, non ti dico la scorpacciata che me ne sono fatta, soprattutto se è di fragole!
    Comunque volevo chiederti se il paté sucrée è uguale alla pasta frolla?

    Baci,
    Ginger ~♥

  14. Sandra ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 17:32

    Ahhhhhhhhhhhhhh… eheehheeh..oggetto CULT non cul per la cucina! Upssss.. che figura! Sorry Alemu… :DDD
    Cocò,cedi cedi.. vedrai che sollievo dopo! :DDD p.s. per i libri ormai sono una cookbook addicted! :-**
    Annamaria,d’ora in poi non dovremo che sbizzarrirci.. la primavera porta con se molte cose buone!
    Grazia, allora non sono l’unica a essersi innamorata “fuoristagione”.. ;))) Ciao e buonaserata!
    Gingerbreadgirl03,la pasta sucrée a mio parere é leggermente diversa intanto perché ha zucchero a velo e non semolato e poi é meno friabile della frolla .. a me piace un pò di più.Anche come sapore.
    Non ti resta che fare la prova. :)))
    N.B.il segreto per una buona riuscita ?? Gli ingredienti devono essere tutti alla stessa temperatura (ambiente)

  15. Ady ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 18:53

    Hai ragione c’è voglia di sole e di frutta colorata, la crostata di fragole è un inno alla rpimavera, speriamo arrivi presto!

  16. Sandra ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 19:33

    Ady,benvenuta!! :o)
    Anche fragolosadipendente?? Io da sabato non ne farò più a meno..solo nostrane però! A presto.. :))

  17. Tulip ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 20:47

    Ammetto…anche io questo we fragole!!
    Anzi corro a scirvere così cerco di pubblicare!!
    baci

  18. franci ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 21:39

    Che meraviglia questa torta… un invito alla primavera quasi alle porte! ;)
    baci

  19. GingerbreadGirl03 ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 22:06

    Quindi a quanto ho capito, sarebbe una base per fare le crostate con la frutta, ovvero le tartelle?
    Certo che la proverò, anche perchè mi attira come ricetta!
    Ma è più leggera, anche nell’apporto calorico, e la crema è una chantilly all’italiana?
    Scusa per le domande a raffica che ti ho fatto

    Ginger ~♥

  20. Sandra ha scritto:
    marzo 3rd, 2008 at 22:31

    Tulip,:o) fragolosamente maniache!! Aspettiamo il tuo post allora… sono curiosissima! bacioni
    Francia,va bene anche per il tuo bimbo.. magari solo la crema.. la pasta sucrée per quando é un pochino più cresciuto. W le printemps.. :-***
    Ginger,si proprio una base per crostate di frutta & C.La crema é molto simile alla chantilly italiana.Dipende tutto dalla percentuale di panna che hai in mente..:O) Più pannosa o meno?? Figurati cara è un piacere! Buonaserata

  21. comidademama ha scritto:
    marzo 4th, 2008 at 05:46

    qui le fragole ci sono ma sembrano di plastica, anche da Whole Foods. Aspetto impaziente di vederle comparire con un aspetto umano.
    Il sale kosher ti arriverà a mano via una Somellier torinese che viene a trovarmi per Pasqua. Troppo tardi?

  22. Dede ha scritto:
    marzo 4th, 2008 at 10:09

    sublime

  23. elisa ha scritto:
    marzo 4th, 2008 at 10:34

    che meraviglia!!!Anche io voglio le fragole, solo che quando le mangio fuori stagione spesso mi viene l’orticaria..aspetterò!!
    Baci

  24. Gallinavecchia ha scritto:
    marzo 4th, 2008 at 14:03

    Spettacolare, come sempre!

    Passa dal pollaio, c’è un meme che ti aspetta
    :-)

  25. Sandra ha scritto:
    marzo 4th, 2008 at 16:35

    Comida!! :-))) sale kosher??? Ma grazieeeeeeee!!! Che bello,non vedo l’ora.. P.s. deov contraccambiare in qualche modo,neh!
    P.s. anche io al super le fragole sono finte,al mercato invece le ho trovate belle, dolci e profumatissime.Abbracci
    Dede,sei un mito! :o)
    Elsia,mamma mia! Addirittura l’orticaria? Allora meglio se aspetti.. besos
    Gallina,mercì!! Ma x quest’anno niente meme!! Sorryyyyyyyyyy! :-DD

  26. Dolcetto ha scritto:
    marzo 5th, 2008 at 14:45

    Hai fatto benissimo a comprarle, le fragole, se buone, vanno bene in qualsiasi momento dell’anno… poi con una crostata così… GNAM!

  27. Sandra ha scritto:
    marzo 5th, 2008 at 15:22

    Dolcetto,ehehehe.. detto da te lo considero un doppio complimento! :-DDDD

  28. GingerbreadGirl03 ha scritto:
    marzo 11th, 2008 at 16:05

    Sandra se io volessi diminuire la quantità del burro, si può utilizzare la margarina?!, sarebbe la stessa cosa?

  29. Sandra ha scritto:
    marzo 11th, 2008 at 17:12

    Gingerbreadgirl,sconsiglio vivamente l’utilizzo di grassi idrogenati. E qui di burro ti assicuro non ne trovi poi così tanto. Se fai la pasta brisee o la sfoglia vera (mi é parso di leggere qualche tuo commento in giro per foodblog, dove citavi alcune preparazioni di pasticceria) li sì che trovi molto burro.
    Altrimenti ti conviene proprio cambiare dolce!

  30. giovanna ha scritto:
    maggio 26th, 2008 at 14:15

    Visto che è quasi la fine di maggio, ho fatto la crostata con le fragole vere, è piaciuta moltissimo e credo proprio che diventerà uno dei miei pezzi “forti” grazie grazie x i tuoi suggerimenti e per le meravigliose ricette…

  31. Sandra ha scritto:
    maggio 26th, 2008 at 14:29

    Giovanna, grazie a te!! Sono molto contata che sia piaciuta.. :))

Comments