« Precedente | Home | Successivo »

Sfogliata di scarola, acciughe e peperoncino

By Sandra | gennaio 8, 2009

Sfogliata di scarola acciughe e peperoncino...

Si vede che ultimamente mi piace la cucina espresso???!!! :o)) attenzione ho detto espresso, non fast food.. :))
Come vi ho raccontato nel post precedente, il lavoro di fine anno ha messo un pochino ko le mie forze e la voglia di stare in cucina.. In realtà quella non è mica passata, anzi pian piano sta tornando solo che (nel frattempo) le vacanze di Natale mi hanno totalmente rilassata e con la neve di questi giorni approfitto per fare qualche esperimento.. oltre ad organizzare la serata di cucina finger di lunedì sera: circa dieci signore e signori golosi e amanti dei finger food! Non c’è che dire.. è un argomento che piace assai!
Così pensando alla serata in cucina, e a quanti di voi arrivano a casa e hanno letteralmente 20 minuti per presentare qualcosa di commestibile e divertente alla dolce metà, ho deciso di preparare una ricetta too fast but not furious! le sfogliate di scarola anche dette finte pizze alla scarola.. Si perché la pizza alla scarola è un caposaldo della cucina partenopea, come racconta l’amico Luciano Pignataro nel suo libro Le ricette del Cilento, edizioni dell’Ippogrifo.

Grazie a Luciano possiamo apprezzare, scoprire e provare tantissime ricette della tradizione.. Ogni giorno di più mi rendo conto di quale e quanta sia la nostra ricchezza gastronomica: W l’Italia!

Ricetta veloce e presto detta, come quella delle sfogliatine di pere e abbamele..pensata apposta per voi, amanti della cucina sana e gustosa.. :-PPP

pasta sfoglia q.b.
indivia scarola due cespi
acciughe sott’olio q.b. (per me 4, sono golosa!)
peperoncino secco 1
aglio 1 spicchio
olio e.v.di oliva Ogliarola q.b.

mondate e lavate la scarola; in una padella con due/tre cucchiai di olio e.v.di oliva fate soffriggere lo spicchio d’aglio e le acciughe.. aggiungete la scarola tagliata a strisce nel senso della lunghezza ed il peperoncino. Stufate la scarola per 7/10 minuti.. aggiustate di sale se necessario.
Intanto accendete il forno (180°) e tagliate la pasta sfoglia in 6/8 dischi (dipenderà dalla misura delle vostre teglie) foderate con carta forno e farcitela con la scarola stufata. Cuocete per circa 12/15 minuti, sfornate e aggiungete qualche filetto di acciuga sott’olio.. Servite subito, magari con un bicchiere di Falanghina Cà Stelle, fresca di cantina..
Sono ottime anche fredde, ma vi avverto.. una tira l’altra e la dose sopra citata basterà a malapena per una persona!

Al prossimo giro la vera ricetta della pizza di scarola!

Topics: cookbook, finger food, Verdure | 34 Degustazioni »

34 Responses to “Sfogliata di scarola, acciughe e peperoncino”

  1. Giorgia ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 09:52

    bella idea. in questo periodo preparo spesso anch’io la scarola, ma come la fa la mia nonna, casertana. in padella con olive, acciughe, capperi, pinoli e uvetta. è una verdura che mi piace tantissimo sai? tra l’altro in frigo continuo ad avere la brisée, proverò a sostituire la sfoglia con quella (eh, sono pigra io. non ho voglia di andare al super a comprarla…).
    un bacione sandrina

  2. Francesca ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 10:42

    bella idea per usare la scarola in modo veloce, pensa che questo inverno ancora non l’ho mai mangiata (a Toronto mi sembra proprio non ci fosse ;-) ). Buona giornata cara Sandra.

  3. Jelly ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 10:47

    Mhhhh…ottima idea per me che vivrei di torte salate! Ovviamente in versione gluten free, si intende!

  4. Cry ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 10:51

    Buongiono zenzerina…adoro la scarola e queste sfogliatine devo essere una vera bontà!!Mi perdoni vero se faccio a meno delle acciughe?!!!:o)
    Besos***

  5. Maria Giovanna ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 11:07

    Bhe da napoletana e amante della pizza di scarola direi che questo è proprio un piatto davvero interessante.

  6. fra ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 11:26

    Mmmmm che buone…attendo la ricetta della pizza e poi mi metto all’opera!
    Un bacione
    Fra

  7. lilli ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 11:39

    yummi! adoro l’amarognolo della scarola.
    Buongiorno bela turineisa

  8. mariluna ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 13:45

    Ummm buona questa!!!! accostamento che amo moltissimo accughe e scarole, a volte ci metto anche l’uvetta…mignon sono deliziose!!!

    Auguri di un sereno anno Sandra…scusa il ritardo, sono ancora in giro a fare auguri…é bello avere tante amiche!!!

  9. saretta ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 16:17

    Sandrina che bontà!Un po’ in rtardo ma..buon 2009!
    bacioni
    saretta

  10. Val alias nellabottepiccola ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 18:25

    Cucina espresso sì…ma buonissima come sempre! brava Sandra!
    Da oggi pomeriggio si vota per “Un Soave Natale”: in bocca al lupo eh eh! ;-)

  11. Stefania ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 19:53

    Ciao Sandra,
    che meraviglia mi viene voglia di farla. Ti invidio un po’ il dutur che non fa smorfiette come Andrea quando cucino qualcosa di diverso dal solito. Come state? Noi un po’ meglio, meno male che il 2008 è finito. Ancora brava, un bacione grosso anche dalle 2 pesti.

  12. bianca ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 20:02

    guarda che combinazione: giusto due scarole in frigo tengo!!! sono un’amante della scarola, verdura un po’..in disparte eppure è buonissima cotta e anche cruda in una normale insalata …magari “aggiustata” dall’Agro di Mosto dell’amico Andrea dell’Acetaia SanGiacomo vero??
    Queta pizza,vera o finta che sia, mi stuzzica assai e la proverò praticamente subito subito:già sento il profumo acciugoso!!
    Grazie e un abbraccio ..nevoso
    bianca

  13. CoCò ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 20:14

    Con questa ricetta dimostri che per mangiare bene a volter non è necessario passare ore ai fornelli e questo lo diciamo a quegli stupidi che dicono di non aver tempo e mangiano nei fast food o peggio servendosi direttamente dalle buste del congelatore

  14. lenny ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 22:49

    Molte sono le ricette dalla preparazione veloce, ma dal gusto genuino e dalla bontà salutare e la tua ne è un fulgido esempio.
    Serata finger food? Come mi piacerebbe esserci ….
    Baci zenzerina e non stancarti troppo!!!

  15. twostella il giardino dei ciliegi ha scritto:
    gennaio 8th, 2009 at 22:58

    Non ho l’abitudine di utilizzare la scarola cotta, ma con questa versione sfiziosa …

  16. Sandra ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 00:12

    Bene bene, vedo che l’uso della scarola vi ha garbato molto!! Io vivrei di ortaggi e verdure in tutte le salse, con la pasta da sole e in contorno.. ormai mi conoscete, vero?
    La vacanza è proprio finita, siamo tornati alla normalità, cioè al lavoro quello vero! :o)
    scappo s nanna, ma prima un saluto a tutte voi: Giorgia, Francesca, Jelly, Cry, Maria Giovanna, Fra, Lilli, Mariluna, Saretta, Val ( Son curiosa!!) Stefy, Bianca (Agro di Mosto, buonissimo!), Cocò (parole sante), Lenny ( :))) ) Twostella!
    besos e notte!

  17. Nerina ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 00:49

    un giorno vengo al corsetto finger anche io …
    ne avrei proprio bisogno…
    peccato la distanza
    un abbraccio e
    buon duemila9

    nerina

  18. kosenrufu mama ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 01:53

    che voglia di assaggiarne subito una…

  19. Alex ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 08:09

    Siamo molto in sintonia con gli ingredienti dei nostri ultimi post :-) Io devo ancora scoprire se qui esiste la scarola.
    Come ben sai mi trovi molto d’accordo sulla cucina espressa, ma genuina.
    Bacione

  20. Sandra ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 09:22

    Nerina, :))) ne sarei onorata cara! Non fosse per la distanza che ci separa.. uff!buon 2009 a te, che sia come tu lo desideri ;o)
    Kosenrufu, prego accomodati!
    Alex, credo che la sintonia sia una cosa che ci accomuna in tante cose, tesora! bacione e buon w.e.
    ciao a tutti, scappoooooo! :-DDD

  21. Gloricetta ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 15:40

    Ciao cara, questa la copio proprio, cosa dici…e con l’indivia belga? E magari due pinoli?

  22. Ady ha scritto:
    gennaio 9th, 2009 at 21:48

    Che bello questo piatto così mediterraneo con questa location orientale, pura cucina fusion ma di qualità, baci cara ;****

  23. campanellino ha scritto:
    gennaio 10th, 2009 at 14:40

    Le ho fatte proprio ieri sera: squisite!
    Ma sopratturro facilissime =)))

  24. Paola ha scritto:
    gennaio 10th, 2009 at 22:03

    Buonaaaa, la faccio di tanto in tanto, con la pasta della pizza, se ti piacciono i sapori agrodolci, prova ad aggiungere un pugno di pinoli e di uvetta:))))) Bacio grande e scusa se non passo più tanto spesso, ma tra festività, vacanze e rientro, ufff……

  25. Azabel ha scritto:
    gennaio 11th, 2009 at 01:41

    Ormai i panzerotti con la scarola in versione acciuga-free sono uno dei miei piatti preferiti… e pensare che ho scoperto che la scarola si usa cotta solo un anno fa! Dovrò provare anche questa, sto sbavando nonostante sia da un pezzo passata l’ora di andare a nanna :)

  26. Francesca ha scritto:
    gennaio 11th, 2009 at 13:07

    Mi piace la scarola e ancor più questa preparazione…

  27. Sandra ha scritto:
    gennaio 12th, 2009 at 01:44

    Glo, si può provare!
    Ady, :))) che complimentoneeeee! Cucina fusion, wow wow.. Come procedono i progetti?? Son curiosaaaaa! :DDDD abbracci
    Camp*, bene! Son contenta che il test scarola sia piaciuto :o)
    Azabel, devo provare la versione panzerotto, credo che mi piacerà! Ora tocca a me andare a nanna :)))
    Francesca, a chi lo dici!

  28. Moscerino ha scritto:
    gennaio 14th, 2009 at 19:43

    questa ricetta sembra buonissimissima! e veloce! ma che tipo di scarola usi? me la descrivi un poco??? qui chiamiamo così un sacco di verdure!! c’è quella che pare una grossa insalata, però riccia. poi c’èquella a mazzetti con foglie verde scuro che sembrano un po’ simili alle bietoline, e poi credo ce ne siano altre che in questo momento non mi vengono in mente! io voglio provare questa tua ricetta ma non so quale scarola comprare!!!

  29. Sandra ha scritto:
    gennaio 14th, 2009 at 20:41

    Moscerinoooooooo, ho scritto INDIVIA SCAROLA e mi pare che di quella ce ne sia una sola ! :DDD
    comunque ecco qui la foto http://portal.agrifina.it/pics-f-prod/indivia-scarola_l.jpg
    bacioni cara, si sta calducci in Sicilia? ;o)))

  30. Moscerino ha scritto:
    gennaio 15th, 2009 at 15:52

    ecco, vedi che io sono ignorantissima?????? avevo letto indivia scarola ma non riuscivo a capire quale fosse :P
    vergognaaaaa!! :(
    comunque grazie, la compro al più presto, anche perchè questo fine settimana farò la pasta sfoglia in casa e mi sembra un buon modo di utilizzarla!
    per la verità da una settimana a questa parte si sta più che altro bagnati….piove sempre!! e io circolo solo in motorino quindi non è una gran comodità!

  31. giampaolo melis ha scritto:
    gennaio 26th, 2009 at 12:47

    Sempre all’opera…e buona cena, ciauz

  32. Sandra ha scritto:
    gennaio 26th, 2009 at 15:43

    Moscerino!! Mi ero pure persa il tuo commento.. :)))
    TRanquilla, ora che sai quale è puoi farne una bella scorta, no?? un abbraccio grande!
    Melis, ma cambi sempre identità?? :o))

  33. giampaolo melis ha scritto:
    febbraio 1st, 2009 at 15:25

    AJO…. scusami ma ho formattato il pc causa worm e così non ricordo più il nickname di prima….Credo sia dovuto al fatto che vedi Giampaolo invece di Paolo, Gpaolo è il mio vero nome e da quando è pubblicato sul sito quasi tutti i miei contatti mi chiamano così e allora “CONFUSIONE”, ma sun sempre mi ciauz
    a frappè

  34. giorgio ha scritto:
    aprile 12th, 2009 at 12:14

    grazioe del sito x la scarola.
    prova:cespo di scarola con tra le foglie mozzarella alici capperi olive,tutt chiuso con lo spaghetto e messa nel sugo di pomodori aglio olio.stufare e mangiare.
    é una ghiottoneria molto veloce e scottante…

Comments